Ultimo aggiornamento  18 novembre 2018 11:56

Bmw, problemi in casa.

Carlo Cimini ·

La città di Monaco pone il divieto di circolazione a tutti i mezzi diesel di vecchia generazione. La proposta dell'amministrazione della città bavarese arriva dopo che la corte d'appello tedesca ha stabilito che la soglia di smog consentito era stata superata in misura eccessiva. Analisi indipendenti hanno rilevato come i livelli di inquinamento nell'aria, in particolare gli ossidi di azoto, si siano alzati notevolmente negli ultimi tempi.

Bmw non ci sta

La restrizione non riguarderà i mezzi pubblici e i taxi poiché queste flotte soddisfano gli ultimi standard Euro 6 sulle emissioni. Ma la più importante Casa auto con sede a Monaco non condivide la scelta. "La proposta della municipalità non risolverà i problemi di inquinamento a lungo termine", è il pensiero di Bmw affidato al portavoce Glenn Schmidt. "Ci sono misure migliori, più intelligenti da prendere, come gli incentivi per il car sharing e la mobilità elettrica". L'azienda è convinta che le Case non saranno in grado di raggiungere gli obiettivi per l'abbassamento dei livelli inquinanti, con scadenza nel 2020, fissati dall'Unione europea. Anche Mercedes ha lamentato che questi divieti sarebbero ingiusti nei confronti dei clienti che hanno acquistato le auto nel 2015, prima dell'esordio dell'Euro 6.

Tutti al lavoro

Città come LondraParigi Stoccarda, sede proprio della Mercedes, già si stanno muovendo attivamente per limitare le vetture a diesel, ritenute oramai troppo inquinanti, e hanno abbracciato una mobilità maggiormente sostenibile. da parte dei consumatori c'è una preoccupazione crescente per i divieti sempre più stringenti, che in un futuro potrebbero costringere a scelte più ecologiche. 

In Europa, le Case stanno studiando un gasolio più pulito per soddisfare gli standard sempre più severi imposti dalle città e i governi offrono incentivi fiscali per stimolare l'acquisto di auto a basse emissioni. La sfida principale è riuscire a rispettare le leggi sull'ambiente senza danneggiare il business. Anche se la popolarità dei diesel è in calo, questo rappresenta ancora il 50 per cento delle vendite europee

Tag

BMW  · Inquinamento  · Monaco di Baviera  · Ossido di azoto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il gruppo promette di vendere entro il 2025 un'auto "green" su quattro. E spinge sulla guida autonoma con un nuovo campus di ricerca alle porte di Monaco