Ultimo aggiornamento  24 aprile 2019 11:58

Waze Carpool, sulle strade della California.

Gloria Smith ·

Il carpooling di Waze parte alla conquista della California: dopo la sperimentazione nell'area di San Francisco, ora chi viaggia in auto nello Stato dove è sempre estate (o quasi) può usare la app di Waze anche per condividere la propria vettura con utenti che percorrono lo stesso tragitto. L'unico costo è la partecipazione alla spesa per il carburante, ma in compenso si usufruisce delle corsie preferenziali per il carpooling previste su molte superstrade, dove i californiani possono viaggiare spediti e evitare le code che spesso si creano lungo le corsie di chi viaggia da solo.

Come funziona

Google, proprietaria di Waze, ha sperimentato il carpooling con un programma pilota un anno fa presso il quartier generale di Mountain View; ha poi esteso la sperimentazione a San Francisco, Monterey e alla capitale Sacramento. L'idea è di sfidare i big dei passaggi in auto Uber e Lyft, molto popolari in California e che funzionano come alternativa meno costosa al taxi, con conducenti che sono in qualche modo collegati alle società. Il concetto del carpooling è diverso: non ci sono dipendenti di Waze ma privati che danno passaggi a privati, e il viaggio non ha alcuna tariffa se non il rimborso della benzina, che viene calcolato a 54 centesimi per miglio; i soldi vanno tutti a chi possiede e guida la macchina.

Certo, essendo una transazione tra privati cittadini, Google (al contrario di Uber) non controlla i documenti o le referenze di chi offre il passaggio, ma la app Waze (come quella di Uber) include un sistema di rating che associa a ogni conducente i voti degli utenti in una scala da uno a cinque, così si può verificare in base all'esperienza degli altri. Inoltre gli utenti potranno comunicare tra loro dentro la app, senza dover rivelare il numero di cellulare. 

Virtualmente gratis

Che ci guadagna Google se non prende nemmeno un centesimo dal servizio di carpooling? Come con tutti gli altri servizi ideati a Mountain View e virtualmente gratuiti, Waze proporrà delle pubblicità dentro la app, cercando di renderle rilevanti in base al percorso: per esempio, saranno spot di ristoranti e negozi che si trovano lungo la strada o di eventi che si tengono in zona. Ai californiani non resta che scaricare la app Waze Carpool, preparare la carta di credito per la benzina e...provare.

Tag

App  · California  · Carpooling  · Waze  · 

Ti potrebbe interessare

· di Gloria Smith

In California un'azienda di bike sharing finisce in tribunale: i suoi mezzi vengono usati anche senza casco e fuori da ogni regola. Deciderà il giudice

· di Colin Frisell

Fino al 14 gennaio l'attore nord irlandese presta la voce al navigatore satellitare della app negli Usa. L'evento in occasione dell'uscita del film ""The Commuter"

· di Redazione

Lo stato americano blocca, poche ore dopo il debutto, la sperimentazione del servizio di mobilità condivisa con Volvo XC90 senza conducente