Ultimo aggiornamento  19 giugno 2019 08:40

50° Rally del Salento: poker di Andreucci.

Chiara Iacobini ·

Al 50esimo Rally del Salento, organizzato dall’Automobile Club di Lecce con il supporto tecnico della Scuderia Piloti Salentini, dominio della coppia Paolo Andreucci - Anna Andreussi, con la Peugeot 208 T16 R5: i due si sono aggiudicati dieci delle quattordici prove speciali in programma.

Trionfo annunciato

Per il pilota toscano è la quarta vittoria nel Rally pugliese. Qualche piccolo errore e difficoltà per Simone Campedelli e Pietro Ometto su Ford Fiesta R5, che sono riusciti comunque nell’impresa di chiudere sul secondo gradino del podio. Terzo assoluto, dopo aver disputato un’ottima gara in Salento, Antonio Rusce insieme all’esperto Sauro Farnocchia a bordo di un'altra Fiesta R5 della X Race Sport. Amaro il ritiro di Umberto Scandola e Guido D’Amore, equipaggio ufficiale di Skoda Italia Motorsport, a causa una toccata.

Fuga in classifica

La classifica provvisoria della serie vede il toscano della Peugeot che mette in atto la prima vera fuga verso il tricolore che, per lui, sarebbe il decimo. La graduatoria, naturalmente anche condizionata dal coefficiente 1,5 della gara salentina, è abbastanza chiara; in testa infatti Paolo Andreucci, guida con 64,50 punti, davanti a Simone Campedelli a 52, mentre Scandola è ora terzo con 39 punti. Un divario netto, anche se non già decisivo, che si rispecchia anche in parte sulla classifica del Campionato Italiano Rally Costruttori che vede nettamente al comando Peugeot, davanti a Skoda.

Gi altri protagonisti

Oltre ai primi tre, il Rally del Salento ha avuto altri protagonisti fortunati e non. Tra le conclusioni poco soddisfacenti quella di Ivan Ferrarotti al volante di una Ford Fiesta R5 della Movisport. Sempre dietro al suo conterraneo Rusce, il reggiano ha chiuso la sua corsa contro un muro, dopo aver cercato inutilmente per tutta la gara un equilibrio, mai raggiunto, per la sua vettura. Discorso a parte merita la gara del sedicenne finnico Kalle Rovanpera, finito nelle retrovie dopo aver toccato proprio all’inizio del rally, ma comunque settimo assoluto. Il “ragazzino” al volante di una Peugeot 208 T16 R5, preparata dalla FPF Sport, ha davanti a sé un futuro sportivo straordinario.

Tutti i campionati

Tra le altre validità di spicco oltre al tricolore, in Salento si è corso per il Campionato Italiano RGT, con il successo che è andato a Fabrizio Andolfi Junior su Abarth 124 Rally, quarto assoluto della classifica, e  il Campionato Italiano Due Ruote Motrici, con successo per il veneto Riccardo Canzian, con la sua Renault Clio R3T, quinto assoluto nella generale, e per il Campionato Italiano R1 con Emanuele Rosso vincitore in Salento con la Renault Twingo R1 A. Ottima prova del giovane piemontese primo nel monomarca riservato alle Twingo. Tra le Suzuki Swift R1, protagonista finale sulle strade salentine il toscano Stefano Martinelli ancora leader della serie tricolore.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Il campionato italiano rally torna con l'appuntamento pugliese con 115 iscritti. Tra i possibili protagonisti i soliti nomi: Albertini, Fontana, Miele, Porro, e Pedersoli.

· di Chiara Iacobini

Edizione numero 50 della competizione sulle strade del tacco d'Italia. Sfida tra i grandi nomi del campionato. Favoriti: Andreucci, Peugeot, Scandola, Škoda, e Campedelli, Ford.