Ultimo aggiornamento  27 ottobre 2020 13:39

Polizze online, è boom.

Valerio Antonini ·

Rapida ascesa per l’assicurazione telematica nel settore auto. Octo, azienda col 39% del mercato globale nel settore, ha celebrato il traguardo delle 5 milioni di polizze usage-based (ubi) attive nel mondo, con un incremento pari al 25% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Per l’occasione, Octo Telematics ha testato l’efficienza dei suoi servizi nella sede di Londra e nelle filiali di Roma e Boston (ha altri uffici a Stoccolma, Madrid e San Paolo) con una dimostrazione di auto connesse al sistema.

Risparmio per tutti

Il provider possiede il più grande database mondiale di dati telematici sulla mobilità, con oltre 397.000 incidenti analizzati per oltre 60 partner assicurativi. Con il rapido incremento dei premi ed il costante aumento dei relativi costi, con Octo si può risparmiare fino al 30% sul premio in base allo stile di guida dei clienti. Il sistema di polizze online funziona attraverso un algoritmo collegato al database che permette analisi mirate sui profili di rischio, per offrire soluzioni adeguate alle compagnie assicurative e ai clienti.

Mercato in crescita

“I consumatori stanno acquisendo maggiore consapevolezza del valore dei servizi per cui stanno pagando” - ha dichiarato Fabio Sbianchi, Ceo di Octo Telematics – “Le compagnie stanno creando modi per interagire con i propri clienti, così da aumentare la fidelizzazione. Grazie ai premi assicurativi e i nostri servizi telematici c’è stato un incremento considerevole del lavoro su un mercato in crescita”. Sul futuro il Ceo di Octo si sbilancia: “La telematica e la connettività sono le fonti di energia per la mobilità dei prossimi anni. Lo sviluppo di auto senza conducente fa dei veicoli mezzi sempre più complessi, i servizi attualmente utilizzati nella telematica stanno facilitando questo processo. Non mi stupirei affatto se in futuro” - conclude Sbianchi - “la trasmissione dei dati delle polizze telematiche verranno sfruttati anche per le auto che si guidano da sole”.

Tag

Assicurazione  · Auto connessa  · Octo  · 

Ti potrebbe interessare