Ultimo aggiornamento  23 settembre 2019 17:14

FlashBattery, pronta in 5 minuti.

Carlo Cimini ·

Il processo di ricarica della batteria è ancora uno dei principali ostacoli che impediscono all'industria dei veicoli elettrici di decollare realmente. Ma dalla start-up StoreDot, con sede a Tel Aviv, potrebbe arrivare una svolta. Al recente evento Cube Tech Fair di Berlino è stata presentata la FlashBattery: una tecnologia che consentirà agli accumulatori dei veicoli elettrici di caricarsi più velocemente.

Speedy recharge

Al posto degli ioni di litio, FlashBattery utilizza strati di nanomateriali in combinazione con proprietà di composti organici, chiamate nanodots, per una batteria poco costosa da sviluppare. Non è infiammabile e dispone di una soglia elevata di combustione: il che significa maggiore sicurezza nell'utilizzo. Ci vogliono solo 5 minuti per raggiungere la carica completa che fornirà un'autonomia fino 480 chilometri circa, a seconda del tipo veicolo elettrico usato.

Entro il 2020

La batteria ultra veloce di StoreDot combina composti di ossido di metallo e polimeri organici proprietari di un anodo e un catodo modificato, che permette agli ioni di fluire a una velocità molto più elevata rispetto a quella delle tecnologie attuali. Il progetto è ancora in fase di sviluppo e la start-up sta vagliando possibili partnership per rafforzare il processo di produzione. FlashBattery dovrebbe essere disponibile in commercio entro i prossimi 3 anni.

Tag

Auto Elettrica  · Batteria  · 

Ti potrebbe interessare