Ultimo aggiornamento  16 febbraio 2019 10:56

Prova Smart Brabus, che agilità.

Giulia Paganoni ·

Da 15 anni, Smart ha una versione “cattiva” che nasce dalla collaborazione con Brabus, azienda tedesca con sede a Bottrop specializzata nella personalizzazione sportiva. Da questa join venture sono nate diverse configurazioni di Smart Brabus, abbiamo provato l’ultima versione, la più sportiva con motore potenziato a 109 cv e cambio twinamic a sei rapporti. 


L’innovazione

La nuova Smart Brabus si caratterizza per essere piccola ma scattante, una vera alleata per gli spostamenti quotidiani. Per renderla così sportiva sono state introdotte alcune novità che non riguardano solo la motorizzazione. Il riferimento è alla sicurezza, con la taratura delle sospensioni Performance, che la rendono più rigida del 20%, unita alla barra stabilizzatrice sull’asse anteriore che riduce il rollio del 9%. E, per la fluidità di marcia, il cambio doppia frizione twinamic a sei marce è stato migliorato nella velocità di cambiata, rendendolo più reattivo del 40% rispetto alla normale fortwo. A questo si aggiunge anche la funzione Race Star, che permette una performance 0-100km/h in soli 9,5 secondi. 

Il dettaglio

Alcuni elementi distintivi la rendono subito riconoscibile: lo spoiler anteriore con griglia a nido d’ape e i cerchi in lega Brabus Monoblock IX in color grey con finitura a specchio e vernice opaca. Nel posteriore, sono ben posizionati i terminali di scarico cromati. Anche negli interni ci sono alcuni dettagli che la caratterizzano, come i loghi su cambio, freno a mano e tappetini. 

La praticità

Trattandosi di un’auto da città di 2,74 metri, lo spazio a bordo non è tantissimo ma è ben organizzato. I due passeggeri ci stanno comodamente, sono presenti numerosi vani portaoggetti e c’è spazio anche dietro i sedili, dove sono posizionate due reti portaoggetti. Il bagagliaio è di 260 litri. Ottima la visibilità del guidatore, caratteristica importante per destreggiarsi nel traffico cittadino. Il sistema di infotainment è facile e intuitivo, ma il display da 7” non comunica con il display davanti al guidatore, quindi risulta un po’ scomodo per seguire le indicazioni stradali. 

La strada

In città la Smart Brabus sa essere agile e veloce con il motore tre cilindri turbo da 109 cavalli che, grazie alla coppia massima di 170 Nm già a 2.000 giri, le permette di avere uno spunto rapido. Lo sterzo è diretto e anche le migliorie in termini di tenuta e sicurezza si fanno sentire. Buona la soluzione del volante multifunzione, dal quale è possibile gestire la radio, impostare il Cruise Control e, ottimo per la sicurezza a bordo, si può accedere ai comandi vocali per telefonare o impostare una destinazione. 

Le concorrenti

La Smart Brabus non ha rivali nella sua categoria.

La carta d’identità

Dimensioni  in millimetri
Lunghezza2.740
Larghezza1.663
Altezza1.543
Motoretre cilindri 898cm3 da 109 cv
Consumi4,5l/100 km
Emissioni CO2102 g/km
Prezzoda 19.970 euro

Tag

Brabus  · Novità  · Smart  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Svolta elettrica per la piccola in nord America. Dal prossimo autunno verrà commercializzata esclusivamente la versione a zero emissioni