Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2019 10:43

Toyota Land Speed Cruiser, suv da record.

Luca Gaietta ·

Se volete chiamatela sport utility o fuoristrada, ma termine più adatto per definire la Toyota Land Speed Cruiser sarebbe “Formula1 off-road". Realizzata nella sede americana del costruttore giapponese, la particolare versione della celebre 4X4 è infatti capace di sorprendere con delle prestazioni da primato che ne fanno, nonostante l’aspetto massiccio e le ruote alte, una vettura da pista: destinata a dare il meglio tra cordoli e chicane, piuttosto che tra fango e sassi.

La più veloce al mondo

Come? Grazie a un motore V8 di 5.7 litri, derivato da quello di serie e dopato fino all’inverosimile, equipaggiato tra le tante con due turbine nella sovralimentazione che generano una pressione di 3,8 bar per una potenza incredibile superiore a 2.000 cavalli. Il tutto consente alla Toyota Land Speed Cruiser di toccare una velocità massima di 230,02 miglia, ovvero 370,18 chilometri orari, e la ha fatto subito guadagnare il titolo di suv più veloce del mondo: spinta al massimo dall’ex pilota Nascar Carl Edwards, sull’asfalto del Mojave Air and Space Port in California, dove ha superato di 19 miglia (30,57 km/h) il precedente primato di 339,57 km/h stabilito dalla Brabus GLK V12.

Come le auto da competizione

Realizzata dagli specialisti del Toyota Motorsports Technical Center (MTC), la grintosa Land Speed Cruiser si differenzia ovviamente dal modello originale pure per alcune modifiche che hanno riguardato la meccanica in generale, il telaio e l’aerodinamica. Come ad esempio la trasmissione, presa in prestito dalle auto della Toyota da competizione, o l’impianto frenante dotato di pinze a 4 pistoncini e dischi sovradimensionati carbo-ceramici. Nel mondo dell’auto succede anche questo.

Tag

SUV  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Arriva l’edizione limitata della compatta sportiva giapponese. Solo 20 esemplari in color arancio perlato e con cambio manuale. Prezzi da 30.500 euro

· di Redazione

Dal 1997, con il lancio della Prius, la Casa automobilistica giapponese ha raggiunto da poco il traguardo di 10 milioni di vetture ibride vendute nel mondo