Ultimo aggiornamento  24 settembre 2019 11:16

Cinque favole per viaggiare.

Carlo Cimini ·

Il Brucofarfalla è una giovane casa editrice gestita da un gruppo di persone, alcune delle quali con disabilità, fondata su un progetto di comunicazione sociale, che, da pochi giorni, ha festeggiato il suo primo compleanno. Per l'occasione è stato presentato il libro "Favole per viaggiare", una raccolta di storie che i bambini possano ascoltare viaggiando in auto: al volume è, infatti, abbinata una chiavetta usb, con all'interno i file audio dei racconti.

Progetto multimediale

Quella proposta da Il Brucofarfalla è un’esperienza di lettura speciale che fonde testo scritto, immagini e supporto audio: qualcosa di più di un semplice “audiolibro". Si tratta di un progetto multimediale che ha l’ambizione di portare la comunicazione e la narrazione per l’infanzia verso un nuovo livello di fruizione: nella chiavetta usb i file audio delle storie, un libricino con illustrazioni e brevi testi evocativi per seguire lo scorrere della narrazione. Tutte le favole, come il resto della produzione della casa editrice, sono frutto di laboratori di scrittura collettiva gestiti e la vera protagonista è l'emozione. Ognuna delle cinque favole, infatti, è nata dalla riflessione e il lavoro collettivo di tutto il gruppo e vuole trasmetterne i sentimenti:  felicità, paura, amore, tristezza, rabbia. Tra le “voci narranti” ci sono attori e doppiatori professionisti.

Al lavoro insieme

Il Brucofarfalla è la prima casa editrice per bambini in Italia gestita da persone con disabilità intellettiva, formate e affiancate da professionisti del settore. Tre le aree di competenza su cui si sta portando avanti, insieme ai ragazzi, un importante e delicato percorso formativo: editoriale, su cui lavorano Claudia Collauto e Giulia Liguori, amministrativo, su cui si stanno formando Danilo Falchi e Marina Gualtieri, e comunicativo, in cui è impegnata Emanuela Di Marzio. 

Tag

Audiolibro  · Il Brucofarfalla  · Roma  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Perché è meglio mandare i piccoli a scuola da soli che accompagnati. Cosa insegna il progetto "Siamo nati per camminare", a Milano dal 20 al 24 marzo

· di Colin Frisell

Una compagnia londinese di black cab organizza dal 16 di questo mese un viaggio di tre giorni dedicato ai piccoli ricoverati negli ospedali di Londra: destinazione Disneyland Paris...