Ultimo aggiornamento  23 aprile 2019 08:09

Mustang corre più di tutte.

Valerio Antonini ·

Mezzo secolo di storia. Un successo senza fine. La Ford Mustang diventa l’auto sportiva più venduta dell’anno nel mondo, con oltre 150 mila pezzi. Secondo i dati pubblicati dall’agenzia Ihs Markit, la muscle-car americana ha incrementato le vendite del 6% rispetto al 2015. Stando ai numeri, sono più di 15 mila gli ordini provenienti dall’Europa, con altri 30 mila in arrivo dal resto del mondo: molto bene il mercato cinese.

Nuovi orizzonti

Segnali che la nuova Mustang ha una proiezione di popolarità globale più evidente rispetto al passato: laddove era considerata una pony car adatta esclusivamente al mercato statunitense oggi è la sportiva più venduta in dieci nazioni europee. Il boom di prenotazioni ha permesso al marchio di ampliare gli orizzonti di vendita di Mustang raddoppiando le esportazioni (+101% rispetto a due anni fa).

Edizioni speciali

La Ford Mustang è disponibile nella versione 421 PS equipaggiata con un motore 5,0 litri di cilindrata V8 e con il 317 PS 2,3 litri EcoBoost. La casa automobilistica americana ha introdotto due modelli esclusivi per il mercato europeo: la Mustang Black Shadow edition e la Mustang Blue edition, che fanno della particolare cromatura - bianco platino, triplo giallo, rosso fuoco e blu elettrico - il loro tratto distintivo rispetto alla versione base.

Successo social

Oltre ad essere divenuta la sportiva più acquistata, la Mustang è anche diventata l’auto più popolare di Facebook con oltre 8 milioni di fans. “Dal circolo polare Artico al Mediterraneo, la Ford Mustang sta conquistando il mercato globale - ha dichiarato soddisfatto Roelant de Waard, responsabile Marketing per Ford Europe – i clienti europei continuano a svolgere un ruolo significativo per i successi del nostro gruppo, abbiamo già venduto più di 3 mila Mustang nel vecchio continente dall’inizio del 2017”.

Tag

Europa  · Ford  · Mercato auto  · Mustang  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La Casa di Dearborn ha brevettato un "silenziatore" per limitare all'occorrenza il rombo del V8 impiegato sulla sua iconica muscle car

· di Redazione

In Canada, la supercar americana, la più potente della storia del brand, ha battuto in un test di velocità mostri sacri come la Rossa e la sportiva inglese