Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 18:40

Lotus, arriva la terza Exige.

Luca Gaietta ·

Cresce ancora la gamma Lotus. Il costruttore di Hethel ha presentato una nuova edizione della Exige high performance: destinata ad accontentare il pubblico più esigente e capace di sfidare anche i cordoli e le chicane sulle piste. Si tratta della Exige Cup 380, che verrà prodotta in serie limitata in 60 esemplari, proposta nella sola variante coupé e in vendita sul mercato britannico con un listino di 83.000 sterline.

Leggera e aerodinamica

A caratterizzare la terza derivazione della rinomata biposto inglese sono anzitutto diverse modifiche esterne mirate ad aumentarne l’aerodinamica e a ridurne il peso. Prime fra tutte le appendici in fibra di carbonio, comprendenti nel posteriore un ampio spoiler e il diffusore che fin da lontano mettono in evidenza l’anima racing del modello. Oppure alcuni accorgimenti, come le feritoie in corrispondenza dei passaruota o il braccio del tergicristallo in verticale, studiati per ottimizzare i flussi e garantire la massima deportanza della carrozzeria.

Accessori omologati FIA

L'allestimento della Lotus Exige Cup 380 prevede inoltre sempre all’esterno alcune componenti ultra leggere: tra cui un cofano motore in carbonio e un impianto di scarico in titanio. Mentre nell’abitacolo sono presenti dei sedili anatomici, un rollbar in acciaio T45 e possono essere richiesti in opzione un rollbar integrale a normativa FIA, delle cinture di sicurezza a sei punti, l'impianto staccabatteria, l’estintore e un volante privo di airbag.

Prestazioni da pista

Riguardo ai contenuti meccanici, invece, la Lotus Exige Cup 380 impiega l’unità 3.5 V6 sovralimentata che già equipaggia la Exige Race 380, capace di scaricare a terra 375 cavalli e 410 Newtonmetri di coppia massima a 5.000 giri/min. Questa è associata a un cambio manuale a sei rapporti e a un’elettronica di bordo con quattro modalità di guida (Drive, Sport, Race e Off) tramite le quali è possibile intervenire sulla dinamica di marcia, settando in maniera manuale sei livelli d’intervento del controllo di stabilità fino a escluderlo totalmente. Completano l’opera sull’inglese, capace di raggiungere 282 chilometri orari di velocità massima bruciando i 100 km/h in 3"6, dei cerchi da 18" a sezione differente, vestiti da pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2.

Tag

Lotus  · Novità  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

I cinesi, già proprietari di Volvo, acquisiscono il 49,9% della società malese e il 51% dello storico marchio sportivo inglese. Accordo finalizzato in luglio

· di Paolo Odinzov

La marca di Hethel ha realizzato una versione esclusiva della sua GT 2+2, prodotta in soli 5 esemplari per ricordare le monoposto di Formula 1 John Player Special