Ultimo aggiornamento  19 giugno 2019 02:48

Bmw HP4 Race, artigianato high tech.

Antonio Vitillo ·

La nuova proposta di Bmw si chiama HP4 Race ed è moto per clienti indubbiamente esclusivi. Che per essere tali dovranno pagare 80.000 euro per allineare in garage uno dei 750 esemplari di una super sportiva da brividi. 

Belva da strada

Per alcune caratteristiche tecniche la HP4 Race è addirittura equiparabile alle moto da corsa che partecipano ai Campionati Mondiali. Prodotta alla maniera artigianale, è costruita da un pool di persone altamente specializzate, oltretutto abituate a ricercare la migliore performance tecnica, volta poi ad incrementare quella sportiva. Il telaio portante monoscocca e quello reggisella sono in fibra di carbonio, lega composita solida e leggera di cui sono fatti anche i cerchi ruota. La Hp4 Race pesa 171 chili compreso il carburante, poco se si considera che è addirittura più leggera delle attuali Superbike ufficiali, un dato che, se combinato alla vivace potenza massima di 215 cavalli e ai 14.500 giri al minuto di rotazione massima, delinea evidenti i tratti somatici di una racer di razza.

Facile da guidare 

Poco preoccupante però dovrebbe essere la sua gestione, fra controlli elettronici che vanno da quello che aiuta a fare partenze brucianti a quello buono a gestire le probabili impennate dell’anteriore, che è programmabile in base ai rapporti del cambio. Il pit-lane limiter, invece, è valido aiuto a chi volesse cimentarsi nelle competizioni, dispositivo buono a limitare la velocità a norma di regolamento nel percorrere la corsia box. Ma non si pensi che l’uso della Hp4 Race sia ristretto alla guida in pista, poiché i controlli elettronici prevedono anche il Dtc, Dynamic Traction Control, e il Ebr, la gestione differenziata del freno motore, entrambi programmabili su 15 diversi livelli, a seconda delle caratteristiche del percorso stradale e delle condizioni del fondo.

Dotazione da pista 

La strumentazione integra anche un sistema 2D che memorizza i dati di guida, informazioni che una volta arrivati, o rientrati al box, si possono scaricare ed analizzare. Forcella ed ammortizzatore Ohlins sono uguali alle unità ammortizzanti utilizzate in MotoGp e Superbike, come l’impianto frenante Brembo, che vanta pinze monoblocco in alluminio. E purosangue bavarese sia.

Tag

BMW  · HP4 Race  · Moto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

La 17esima edizione del raduno per gli appassionati delle due ruote tedesche si svolgerà dal 7 al 9 luglio tra le montagne del sud della Germania

· di Carlo Cimini

L'artista cinese Cao Fei ha personalizzato la sportiva M6 Gt3 della Casa tedesca. Tra immaginazione e realtà la supercar scenderà in pista il prossimo novembre

· di Antonio Vitillo

Il design della nuova due ruote col marchio della Baviera viene dalla Turchia. Realizzata negli Stati Uniti, ora è pronta alla sfida a tutta velocità sul grande lago salato