Ultimo aggiornamento  19 febbraio 2020 12:34

Tragedia alla Targa Florio.

Redazione ·

È tragedia alla Targa Florio. Per cause ancora da accertare, una delle vetture che partecipavano alla 101esima edizione della gara automobilistica più antica del mondo in corso a Palermo è uscita fuori strada. Si tratta della Mini Cooper dell’equipaggio formato dalla coppia Gemma Amendolia-Mauro Amendolia. Il padre alla guida e un commissario di gara, entrambi cinquantenni, sono morti sul colpo. Ferita invece la figlia di 27 anni che faceva da navigatore, immediatamente soccorsa e trasferita in gravi condizioni all'ospedale Madonna dall'Alto di Petralia Sottana.

L'incidente si è verificato intorno alle 12.30 a Isnello al chilometro 10+500. Secondo una prima ricostruzione fornita dai carabinieri, l’auto ha sbandato investendo in pieno un commissario di gara, Giuseppe Laganà.

La 101esima edizione era partita giovedì 20 aprile, come da programma, dalla centralissima Piazza Massimo a Palermo, con arrivo previsto sabato 22 aprile alle ore 15.15 sempre nel cuore della “capitale” della Sicilia, dopo 15 prove speciali sulle Madonie. Il percorso comprendeva 14 tratti cronometrati, pari a 178,70 chilometri su un percorso totale di 660,96 chilometri. Corsa annullata, mentre prosegue la Classic, nelle tre tappe in programma.

Tag

Targa Florio  ·