Ultimo aggiornamento  20 febbraio 2019 04:39

Roma capitale del carpooling.

Marina Fanara ·

L'obiettivo è diminuire l'enorme numero di auto con il solo conducente a bordo che si muovono ogni giorno per la città. E così, dopo 7 mesi di sperimentazione insieme a Roma servizi per la mobilità, la piattaforma Moovit per i trasporti pubblici locali, sceglie la Capitale per avviare stabilmente il nuovo servizio di carpooling.

Alternativa anti traffico

La scelta di Roma tra le 1.200 città servite in tutto il mondo, non è casuale: stando ai dati ACI, all'ombra del Cupolone circolano più di 2 milioni e mezzo di automobili. L'auto privata condivisa, secondo Moovit, rappresenta un'opzione in più per permettere ai romani di muoversi in maniera sostenibile e solidale. Il nuovo servizio, inoltre, potrebbe contribuire a ridurre traffico e congestione a vantaggio dei mezzi pubblici che potrebbero circolare più speditamente. 

La scelta dei romani

Stando a un sondaggio realizzato dalla stessa azienda digitale in collaborazione con il dipartimento Ingegneria dei trasporti dell'università Roma Tre, nella Capitale i cittadini sono interessati alla nuova formula: su 10 romani che hanno provato, 8 lo considerano una valida alternativa ai soliti modi per spostarsi nel traffico caotico della città. Inoltre, giudica positivo e si dichiara disponibile a un suo utilizzo sistematico anche il 65% degli intervistati che non lo hanno mai provato.

Costa quanto l'autobus

La nuova formula di sharing mobility permette di mettere in contatto, tramite due distinte app, conducenti e potenziali passeggeri che si muovono ogni giorno su un medesimo percorso. Per evitare speculazioni, non si possono offrire più di due passaggi al giorno, andata e ritorno, per esempio, per un massimo di tre persone a viaggio. Il servizio è attivo non solo entro i confini romani, ma in tutto il Lazio. 

Il costo del passaggio è proporzionale alla distanza chilometrica, ma viene calcolato come contributo alle spese di viaggio ed è simile al prezzo del biglietto per percorrere lo stesso tragitto con un mezzo pubblico. Fino al 31 maggio prossimo Moovit ha deciso di sostenere i costi del servizio usufruito dai passeggeri, che così viaggeranno gratis, mentre per tutto il 2017, agli automobilisti che offriranno il passaggio non verrà applicata alcuna commissione per l'uso della piattaforma.

Tag

Moovit  · Roma  · Sharing mobility  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Trasporti al centro dei progetti Pon Metro della Capitale che punta su sistemi intelligenti per tram e bus, piste e parcheggi per le bici e hub multimodali per i pedoni

· di Marina Fanara

Parte eCooltra, due ruote condivise a zero emissioni: 240 veicoli in flotta, con autonomia di 40 chilometri e gestione completa tramite app

· di Marina Fanara

I numeri del Rapporto voluto dal ministero dell'Ambiente in collaborazione con il Comune di Roma: "Una sfida crescente dettata dalla necessità"

· di Marina Fanara

Moovit lancia a Roma un'app per l'auto condivisa. Il tragitto costerà quasi quanto un biglietto del tram, con minori tempi e più confort di viaggio