Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 13:53

Il camper piace sempre di più.

Redazione ·

Si apre oggi a Marina di Bibbona il 7° Meeting sulla Sicurezza Stradale organizzato da ACI Camper e Automobile Club di Livorno. Il convegno è il primo appuntamento di cinque giorni di eventi interamente dedicati al turismo all’aria aperta, apice di un tour che si snoda fino al 18 aprile lungo le strade costiere della Toscana. I riflettori del meeting sono puntati sulle iniziative ACI e di tutta la filiera della mobilità per la sicurezza, a cominciare dalle campagne di sensibilizzazione #GuardaLaStrada e #MollaStoTelefono contro l’uso del cellulare al volante. I lavori danno risalto alle tante voci di un settore che in Italia conta 2.700 aziende e fattura 3 miliardi di euro all’anno. Nel comparto industriale di questo settore trovano lavoro 5.500 addetti che nel 2016 hanno prodotto 15.000 camper per un giro d’affari di oltre 750 milioni di euro.

Novità legislative in arrivo

Ogni anno 8 milioni di persone viaggiano in camper lungo le strade italiane, per un fatturato turistico di 2,8 miliardi di euro e 53 milioni di pernottamenti on the road: Emilia Romagna, Veneto e Lombardia le mete più gettonate. Per tutelare e promuovere questa forma di turismo è stata presentata alla fine di marzo una proposta di legge, sottoscritta da 42 parlamentari del centrosinistra, alla cui definizione ha contribuito l’Associazione Produttori Caravan e Camper. Tre i cardini dell’impianto normativo: l’introduzione della patente B+ per veicoli ricreazionali di peso superiore a 3,5 tonnellate, in linea con gli altri Paesi europei; nuovi incentivi alla rottamazione; facilitazioni fiscali all’acquisto per famiglie con disabili.

Vendite in aumento

Il mercato ha beneficiato nel 2016 di una campagna di incentivi alla rottamazione che fino al 31 marzo 2017 concedeva un bonus di 8.000 euro per la sostituzione di un vecchio camper fino a Euro2 con un nuovo mezzo Euro5 o Euro6. Una misura che ha contribuito alla crescita delle immatricolazioni del 6% fino a 5.000 unità, facendo del nostro Paese l’ottavo mercato europeo. Il ruolo dell’Italia è comunque strategico, visto anche che da nove anni Fiat Ducato ha conquistato del premio ”Miglior base per i camper” e pesa per il 73% sulle 95.000 immatricolazioni europee.

Tag

ACI  · Camper  · Italia  · Turismo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

Il sistema online nato in Francia permette di condivivere i mezzi destinati alle vacanze on the road. Ora disponibile anche in Italia

· di Redazione

Il bonus è applicato dal venditore come sconto dal prezzo di listino di un autocaravan da Euro 5 in su in caso di rottamazione di un analogo veicolo Euro 0, 1 e 2