Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2020 20:48

Seat, tre mesi per uno sprint.

Luca Gaietta ·

Seat ha chiuso il primo trimestre dell’anno registrando i risultati di vendita più alti dal 2001. La Marca spagnola ha consegnato nel mondo 117.300 auto per un aumento nelle immatricolazioni del 14,0%, rispetto allo stesso periodo del 2016. Nel mese di marzo, inoltre, la Casa spagnola ha raggiunto il più alto volume di vendite mensili degli ultimi 17 anni con 53.200 vetture, facendo segnare un +14,4% rispetto a marzo dello scorso anno.

Una crescita omogenea

“Abbiamo concluso il primo trimestre con dei risultati superiori alle nostre aspettative iniziali – ha rivelato Wayne Griffiths responsabile vendite marketing - Seat è tra i brand a più rapida crescita in Europa e siamo estremamente soddisfatti del risultato complessivo, come del fatto che l'andamento positivo sia omogeneo in tutti i mercati grazie all’offensiva di prodotto in corso”

In Italia +20%

I cinque paesi che hanno contribuito maggiormente al risultato sono la Spagna con 24.700 unità consegnate (+16,6%), seguita dalla Germania (20.600 unità, +10,1%), dal Regno Unito (16.800 unità, +25,2%), dalla Francia (6.400 unità, +12,3%) e infine dall’Italia, dove le 4.998 unità vendute hanno permesso un incremento del 20%.

In arrivo un terzo suv

I piani del costruttore spagnolo sono comunque quelli di salire ulteriormente nei numeri. Dopo l’ultima Leon arrivata nelle concessionarie lo scorso gennaio e la quinta generazione della Ibiza, di cui è iniziata la prevendita europea lo scorso 7 aprile, la Seat presenterà a breve il crossover compatto Arona. Mentre nel 2018 lancerà un terzo Suv da posizionare nel segmento superiore a quello della Ateca.

Tag

Business  · Seat  · 

Ti potrebbe interessare

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Il presidente Luca de Meo annuncia un nuovo crossover 5 - 7 posti sviluppato sulla piattaforma della Volkswagen Tiguan e prodotto in Germania

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Il marchio spagnolo rivede il segno positivo per la prima volta dal 2007 con 143 milioni di euro. E annuncia due nuovi suv in arrivo nei prossimi mesi