Ultimo aggiornamento  16 settembre 2019 10:40

e-Vial, l'elettrica che ti abbraccia.

Paolo Odinzov ·

Si chiama e-Vial ed è un’auto elettrica studiata per affrontare il traffico cittadino, realizzata dall’azienda italiana Vetrya specializzata nello sviluppo di servizi digital, applicazioni e soluzioni broadband. Estremamente compatta nelle dimensioni e simile per molti aspetti alla Smart electric drive, per adesso è ancora un prototipo e, come la versione a zero emissioni della best seller tedesca, offre un abitacolo in grado di trasportare 2 persone.

Anima digitale

La vera particolarità della e-Vial è, però, “l’anima” digitale. Un concentrato di chip e bit tale da renderla controllabile in molte funzioni da remoto, come ad esempio l’apertura delle porte, utilizzando uno smartphone abilitato che può fungere da trasponder per la messa in moto. Perennemente connessa a internet, questa vettura è inoltre in grado di interagire con i vari social della rete e quando riceve sulle pagine dedicate un Like avverte il conducente simulando una sorta di abbraccio con la cintura di sicurezza.

Radar e navigatore predittivo

Tra le dotazioni di bordo e-Vial prevede un grande tablet sistemato al centro della plancia che funge da cruscotto multimediale e integra un navigatore predittivo, oltre a uno specifico software per consentire a distanza anche la verifica dello stato di carica del veicolo e pianificare eventuali viaggi dal computer di casa. Mentre sulla sua carrozzeria sono istallate diverse telecamere HD e dei radar per consentire al guidatore una visione e il controllo a 360 gradi dell’ambiente circostante.

Fino a 120 di autonomia

A spingere e-Vial provvede invece una propulsione completamente elettrica: ha un'autonomia di 120 chilometri con una sola carica e una velocità massima di 129 km/h, sfruttando un pacco batterie che può essere ricaricato anche da una normale presa di corrente e da una colonnina grazie alla spina situata nella parte posteriore.

Tag

Auto Elettrica  · Novità  · 

Ti potrebbe interessare