Ultimo aggiornamento  17 novembre 2018 23:20

Bologna è eco-mobile.

Francesca Nadin ·

"Bella Mossa": si chiama così il gioco lanciato dal comune di Bologna per incentivare i cittadini a muoversi a piedi, in bici, treno, mezzi pubblici o con veicolo condiviso. L'iniziativa partirà il prossimo 1° aprile e fino all'inizio di ottobre, in base ai tragitti percorsi in forma sostenibile, si potranno guadagnare punti mobilità. Per esempio: un chilometro in bicicletta, in treno e in bus o 500 metri a piedi vale 60, con un viaggio in car sharing si sale a 100 e in car pooling a 120.

Muoversi bene conviene

Durante la durata del gioco, i punti accumulati potranno man mano essere convertiti in sconti da utilizzare nei molti negozi che hanno aderito all'iniziativa (supermercati compresi). In più, ogni due mesi, per i più virtuosi verranno estratti ricchi premi: biciclette tradizionali o a pedalata assistita, ciclomotori elettrici, viaggi, libri, prodotti hi tech, buoni spesa, abbonamenti ai mezzi pubblici. Il progetto, coordinato da Srm-Reti e mobilità, l'Agenzia del Comune che si occupa di trasporti per l'intera Città metropolitana di Bologna, si prefigge di coinvolgere 10 mila soggetti tra comuni cittadini, studenti universitari e imprese del territorio.

Per giocare basta un'app

Il meccanismo è identico alle formule adottate da moltissimi esercizi commerciali, solo che, al posto di una tessera fedeltà, in questo gioco eco-friendly i punti si accumulano tramite un'app gratuita e disponibile per iOS e Android: si chiama "BetterPoints" ed è qui che i partecipanti dovranno registrare i propri spostamenti sostenibili e poi scegliere il premio in base al punteggio raggiunto.

L'iniziativa è cofinanziata da Empower, progetto europeo per promuovere la mobilità sostenibile di cui il capoluogo emiliano-romagnolo è capofila, ed è realizzata in collaborazione con Tper, la municipalizzata del trasporto pubblico locale. Si tratta di un progetto patrocinato da regione Emilia Romagna, Camera di commercio, Università di Bologna e numerosi Comuni dell'hinterland.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il colosso cinese gestirà un bike sharing personalizzato sulle richieste del Comune: bici elettriche, centro di assistenza e obbligo di riportarle negli appositi parcheggi

· di Marina Fanara

E' tra le città con minore indice di motorizzazione e con il maggior numero di elettriche e ibride rispetto alla media nazionale. Alta percentuale anche di veicoli a gas

· di Francesca Nadin

Oltre 20 mila iscritti al programma nato per incentivare gli spostamenti sostenibili in città. A tre mesi dal debutto, distribuiti più di 30 milioni di punti mobilità

· di Redazione

Entro un anno, debutterà la bici condivisa intelligente: in flotta mille nuovi mezzi con computer di bordo e gestione tramite app

· di Redazione

Nel capoluogo emiliano-romagnolo debuttano nuovi interventi di mobilità sostenibile: un'area a velocità ridotta e due ciclabili nel quartiere Navile