Ultimo aggiornamento  12 novembre 2019 04:22

Quanto è texana la Toyota.

Paolo Borgognone ·

Dici Texas e pensi subito a rodeo e cowboy. Ma oggi Texas fa rima con Toyota, grazie ai miliardi di dollari che i giapponesi stanno investendo qui, nel sud degli States. Una sorpresa, se si pensa ai petrodollari di J.R. (soprattutto per chi superato gli "anta" e ricorda il telefilm "Dallas"), agli scenari desolati dei libri di Joe Landsdale, alla musica - da Roy Orbison a Steve Ray Vaughan, passando per Janis Joplin - le glorie di uno stato che più d'ogni altro rappresenta l'America profonda, conservatrice, tanto per capirsi quella che ha votato Trump. Che infatti qui ha vinto col 9% dei voti in più di scarto rispetto alla Clinton.

San Antonio, Giappone

D'ora in avanti, quando si dice Texas si penserà anche alla Toyota. Sorpresa? Solo in parte. In questo stato di oltre 27 milioni di abitanti e grande il doppio dell'Italia, un dipendente su 200 lavora grazie agli investimenti giapponesi. Che hanno portato qui 2,6 miliardi di dollari in meno di quindici anni. In tutto, i lavoratori texani impiegati da Toyota hanno avuto buste paga per quasi 2 miliardi di dollari. Solo a San Antonio, la Casa giapponese ha un impianto che dà lavoro a più di 3.000 persone e che ha prodotto 261.000 esemplari dei pick-up (guarda caso visto che questo tipo di auto è il più amato dai texani) Tundra e Tacoma

Impegno in Usa

A darne notizia una ricerca del Car - Centre for Automotive Research - un'organizzazione no profit, sostenuta dall'industria automobilistica, con sede ad Ann Arbor, nel Michigan che ha realizzato uno studio sull'impatto di Toyota sul territorio americano: roba non da poco, vista l'ondata di protezionismo dei sostenitori dell'America First che ora abitano al 1600 di Pennsylvania Avenue, cioè alla Casa Bianca. Il commento dei vertici Usa della Casa giapponese non si sono fatti attendere. Dave Crouch, che è il responsabile della linea produttiva di San Antonio ha dichiarato: "Il report di Car conferma l'impegno di Toyota negli States e in particolare in Texas e a San Antonio. Siamo felici di essere qui e i nostri investimenti lo confermano". 

Un piano per Plano

La Casa giapponese guarda anche al futuro. Toyota sta infatti investendo anche a Plano, un sobborgo a nord di Dallas, nella parte settentrionale del Texas. Un miliardo di dollari la spesa prevista per costruire una nuova sede che serva da quartier generale negli Stati Uniti e che darà lavoro a 4.000 persone. Al di qua del muro. Applausi dalla Casa Bianca. 

Tag

Texas  · Toyota  · Trump  · 

Ti potrebbe interessare

· di Flavio Pompetti

Il sindacato dei metalmeccanici statunitensi pensa a una campagna pubblicitaria per promuovere la vendita dei veicoli made in America. Come negli anni '80

· di Redazione

Vertice a Washington, il presidente statunitense chiede ai capi Gm Ford e Fiat Chrysler di investire di più su nuove fabbriche negli Usa