Ultimo aggiornamento  25 maggio 2019 05:33

La sostenibilità di Jaguar Land Rover.

Paolo Odinzov ·

Il più grande costruttore britannico (di proprietà degli indiani di Tata) ha sottolineato nell’ultimo sustainability Report la volontà di volersi unire alle Società "RE100" che acquistano tutta l'energia elettrica necessaria al loro fabbisogno da fonti rinnovabili.

Le rinnovabili

A rifornire di corrente i vari siti industriali di Jaguar Land Rover sarà infatti EDF Energy, mentre l'intero processo verrà avallato dalla REGO (Renewable Energy Guarantees of Origin) che si occuperà anche di certificare la provenienza dell'elettricità e la quota di fornitura in aggiunta a quella generata dai pannelli solari dell’Engine Manufacturing Centre di Wolverhampton: ovvero una delle maggiori installazioni europee da tetto. 

Investiti 3 miliardi di sterline

"Il nostro futuro sarà ancora più pulito ed efficiente" ha dichiarato Ian Harnett, Executive Director of Human Resources and Global Purchasing di Jaguar Land Rover. Sottolineando l’impegno ecologico del marchio britannico, che ha investito oltre 3 miliardi di sterline in tecnologia, design e ingegnerizzazione, per rendere meno inquinanti le sue vetture nella produzione e nell’intero ciclo di vita.

Riduzione delle emissioni

Nel rapporto societario sulla sostenibilità, i risultati indicano un calo, nel periodo 2007/2015, di circa il 32% delle emissioni di CO2 nelle flotte europee. Oltre al 38% di riduzione dell'energia per ogni veicolo prodotto nel Regno Unito lo scorso anno e più di 50.000 tonnellate di scarti d'alluminio recuperati e riciclati nel 2016, evitando l'immissione nell'atmosfera di circa mezzo milione di tonnellate di anidride carbonica.

Tag

Ambiente  · Jaguar  · Land Rover  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Materiali vegani, eucalipto, derivati dalla canapa, polvere di roccia vulcanica. Le tante "ricette" dei costruttori per rendere più "verdi" i loro nuovi veicoli

· di Colin Frisell

Il costruttore stoppa il lavoro negli impianti di Castle Bromwich e della Merseyside. Tra le cause, le incertezze sulla Brexit e il calo delle vendite dei diesel

· di Paolo Odinzov

La Casa di Coventry presenta la Sport Phev con un powertrain benzina/elettrico ricaricabile da una presa, che marcia per 51 chilometri a zero emissioni