Ultimo aggiornamento  26 agosto 2019 12:12

Rally, il Ciocco apre la stagione italiana.

Chiara Iacobini ·

Sono 104 gli equipaggi, tra gli iscritti Cir e quelli al Campionato Regionale Aci Sport, al via della 40sima edizione del Rally il Ciocco e Valle del Serchio, gara di apertura del Campionato Italiano Rally 2017, organizzata dalla Ose (Organization Sport Events).

Bello e combattuto come non mai

Come ogni anno, i dubbi sulla partecipazione degli equipaggi sono stati presto spazzati via dalla qualità e dalla quantità di piloti che si sono iscritti alla gara ed al Cir, un campionato destinato ad essere bello e combattuto forse come non mai. Molti i favoriti ad iniziare da quelli “obbligati” a lottare per il tricolore, Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, Peugeot 208 T16 R5, ed Umberto Scandola con Guido D’ Amore, Skoda Fabia R5, sicuramente i due maggiori favoriti per il successo finale.

Giovani pronti a sorprendere

Contro di loro ci saranno almeno altri tre equipaggi da tenere in debita considerazione. Da questi possono nascere le sorprese, iniziando dal giovanissimo finlandese Kalle Rovanperä, sedici anni, alla guida di una Peugeot 208 T16 R5, appoggiata da Peugeot Italia e Pirelli, in cerca di esperienza sulle strade del nostro Paese e sicuramente in grado di realizzare tempi d’eccellenza. Una stagione tra sorprese e conferme ci si aspetta da Simone Campedelli, in coppia con Pietro Elia Ometto sulla Ford Fiesta R5 della Orange1 Racing, e da Andrea Nucita, in coppia con Marco Vozzo con la Skoda Fabia R5 della Phoenix. Il primo ha già dimostrato di poter lottare alla pari con i big. Il secondo manca dal Cir continuativamente da qualche tempo, ma ha sempre dimostrato di essere molto veloce.

Le gare delle monomarca

Tra gli altri iscritti all’assoluto del Cir un occhio di riguardo per la presenza di Elwis Chentre, in coppia con Fulvio Florean su una Hyundai i20 R5, Ivan Ferrarotti, con Gaetano Caputo su una Ford Fiesta R5 della Gima, e Antonio Rusce, in coppia con Sauro Farnocchia, su una Ford Fiesta R5 della X Race Sport. Fuori dal Cir, ma in gara per fare buone cose, anche Alessandro Perico, Skoda Fabia R5, “Ciava”, Hyundai I20 R5, e Rudy Michelini, Ford Fiesta R5. Nel Campionato Italiano RGT, lotta a cinque tra le quattro Abarth 124 Rally, in gara anche per il loro monomarca, di Fabrizio Junior Andolfi, Damiano De Tommaso, Andrea Minchella e Salvatore “Totò” Riolo, e la Porsche 997 RGT di Alberto Sassi. Tra gli iscritti al Campionato Italiano Due Ruote Motrici le due Renault Clio R3 di Kevin Gilardoni e Riccardo Canzian, se la dovranno vedere con la Abarth 500 di Manuel Villa, e la Peugeot 208 R2 di Marco Pollara. Per il Campionato Italiano R1 lotta aperta tra il piccolo plotone delle Suzuki Swift R1B, guidate da Stefano Martinelli, pilota di casa e qui vincitore lo scorso anno, e le Renault Twingo R1A. I piloti in gara lotteranno anche per i rispettivi monomarca il Suzuki Rally Trophy ed il Twingo R1 Top.

Tutte le validità

Il 40. Rally Il Ciocco e Valle del Serchio sarà dunque la prima delle otto gare del Campionato Italiano Rally 2017 e, oltre alla validità per il CIR Conduttori e per il CIR Costruttori, avrà anche quella per il CIR Due Ruote Motrici Conduttori e Costruttori, per il Campionato Italiano Rally RGT e per il Campionato Italiano R1. Al Ciocco prenderà il via anche il Trofeo Abarth 124 Rally. Sempre tra i Trofei monomarca la gara sarà valida per i trofei Renault: Clio R3 Top e Twingo R1. Partirà dal Ciocco anche la stagione del Suzuki Rally Trophy 2017, riservato alla Swift Sport 1600 R1B. Da sottolineare, infine, le validità per il Campionati Regionali e per il Trofeo Rally Automobile Club Lucca.

Il programma

L'edizione numero 40 del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio prenderà il via oggi alle ore 18.34 con la prova spettacolo in notturna a Forte dei Marmi. Subito dopo la carovana del rally attraverserà Viareggio e il suo lungomare per raggiungere le e splendide mura cinquecentesche di Lucca e arrivare a Il Ciocco alle 21.00. Sabato 18 marzo, partenza da Il Ciocco alle ore 6.00 e arrivo, con chiusura della prima tappa, ancora a Il Ciocco, alle ore 22.00. Verranno disputate dodici prove speciali, sei da ripetere a gruppi di tre, nell’ordine “Massa-Sassorosso”, “Renaio”, “Il Ciocco” e quindi “Gragnanella”, “San Rocco” e “Noi Tv”. Domenica 19 marzo partenza della seconda e conclusiva tappa da Il Ciocco alle ore 8.00 e arrivo finale a Castelnuovo Garfagnana alle ore 15.30. Due le lunghe prove speciali previste, “Careggine” e “Coreglia”, entrambe da ripetere due volte.

Tag

ACI Sport  · Campionato Italiano Rally  · Ciocco  · Il Ciocco  · 

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Week end dedicato alla competizione lungo le strade della Valle del Serchio. 42esimo appuntamento con la gara che inaugura il Campionato italiano. Copertura tv e social

· di Chiara Iacobini

Secondo appuntamento nel week end del campionato italiano. 190 equipaggi alla 64esima edizione della corsa sulle strade della Liguria

· di Chiara Iacobini

La gara toscana, in programma dal 17 al 19 del prossimo mese, apre la nuova stagione del Campionato Italiano Rally 2017. Iscrizioni fino all'11 marzo