Ultimo aggiornamento  18 settembre 2021 12:25

Guida il robot? Assicurazione gratis.

Flavio Pompetti ·

NEW YORK - Un premio in denaro a chi rinuncia a guidare. La startup assicurativa Root ha trovato un’idea fenomenale per lanciarsi nel mercato delle polizze auto: premierà i possessori di Tesla ogni volta che decideranno di abbandonare il controllo del volante e azioneranno il pilota automatico.

Incidenti in picchiata

La scienza delle assicurazioni è basata sul calcolo delle probabilità, e Root ha calcolato che in modalità automatica una Tesla è già molto più sicura che nelle mani di un umano. Da quando la casa ha installato a bordo delle sue vetture il sistema Autosteer in effetti, gli incidenti sono diminuiti del 40%. Di qui l’offerta che Root ha lanciato a chi firma una delle sue polizze: uno sconto fino al 10% se il proprietario dell’auto si impegna ad affidare il controllo della guida al computer di bordo, sempre mantenendo le mani sul volante, come chiesto dalla legge e raccomandato dalla Tesla.

App dedicata

La società è avara di dettagli riguardo agli strumenti di verifica con i quali si assicura che il patto sia rispettato. Ma è facile dedurlo dall’altra offerta che rivolge al resto degli automobilisti americani, quando offre le tariffe più basse dell’intero stato dell’Ohio. Per ottenerle, bisogna scaricare sullo smartphone la app della Root, e sottoporsi per tre settimane ad un periodo di controllo delle abitudini di guida.

Selezione dura

Il 30% degli aspiranti vengono rifiutati dopo questa prova, ammette la Root. Troppe infrazioni, troppi comportamenti rischiosi, troppi sms lanciati con il telefono in mano. I tecnici dell’assicurazione sono in grado di leggere tutto questo tramite i sensori del telefono, e decidere di conseguenza. Chi è scartato resta anonimo, e può sempre firmare un contratto con un’assicurazione concorrente e meno digitalizzata.

Sicurezza innanzitutto

Paura del Grande Fratello? E’ superflua, dicono alla Root. L’era del controllo totale dei nostri comportamenti è alle porte. Meglio tenersi pronti, e approfittare dei vantaggi che la tecnologia ci offre. L’obiettivo finale non è quello di marchiare i cattivi piloti, ma di evitare i sinistri.

Tag

Assicurazione  · Root  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Colpo di scena: l'azienda californiana di auto elettriche apre alla possibilità di permettere ad officine non di sua proprietà di intervenire sulle proprie vetture