Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 18:55

Una "Gigafactory" in Scandinavia.

Redazione ·

L'ex vice presidente e manager di Tesla, lo svedese Peter Carlsson, insieme ad un altro ex dirigente della azienda di Elon Musk, Paolo Cerruti, hanno lanciato una nuova startup chiamata Northvolt, finanziata soprattutto da investitori del Paese scandinavo. L'obiettivo è di raggiungere presto i 4 miliardi di euro, la cifra necessaria per lanciarsi nella produzione di batterie agli ioni di litio a basso prezzo. 

Inseguendo Musk

Scopo di North Volt è costruire - possibilmente in Svezia o in Finlandia - una "Gigafactory" simile a quella di Elon Musk in Nevada. La produzione dovrebbe riguardare batterie per le auto, da vendere ad un costo estremamente competitivo, sotto i 100 dollari/kwh. Oggi il prezzo medio si aggira tra i 200 e i 250 dollari per kWh. Questo per sostenere lo sforzo di elettrificazione del parco veicoli che è ormai l'obiettivo dichiarato di tutte le Case automobilistiche. Probabilmente la nuova fabbrica produrrà anche accumulatori per lo stoccaggio dell'energia. 

Progetto per l'ambiente

Carlsson, a proposito del nuovo progetto, ha dichiarato:"Abbiamo già un elevato numero di partner - come la compagnia di investimenti Vargas - che ci sostengono e ne vogliamo attrarre altri. Speriamo di ottenere un finanziamento nei prossimi 2 anni ed iniziare la costruzione nel 2019. Se tutto va secondo i piani, le prime batterie dovrebbero uscire dalla fabbrica nel 2020 così da essere in piena produzione nel 2023. A quel punto potremo produrre energia per 35 GWh l'anno". Tra i principali sostenitori della Gigafactory scandinava, che secondo i suoi ideatori, dovrebbe dare lavoro a 3.000 operai, ci sono la Vattenfall - la più grande azienda fornitrice di energia elettrica della Scandinavia - e la Vinnova, agenzia che promuove e sostiene lo sviluppo della mobilità sostenibile.

 

Tag

Auto Elettrica  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Gloria Smith

In un evento a Reno in Nevada, Tesla annuncia che la sua maxi-fabbrica di batterie a ioni di litio ha avviato la produzione di massa. Pronti per la Model 3?