Ultimo aggiornamento  13 dicembre 2019 16:17

Ginevra 2017, il galà dei motori.

Valerio Antonini ·

Il Motor Show più seguito d’Europa sta per cominciare. Prenderà il via il prossimo 9 marzo, presso il Palaexpo di Ginevra, in Svizzera, l’87° edizione del Salone Internazionale dell’Automobile. Tutti i grandi costruttori mondiali sono pronti ad esporre oltre 900 modelli di vetture, dalle supercar con oltre mille cavalli, ai veicoli elettrici a zero emissioni, divisi in 180 stand e distribuiti su oltre 106 mila metri quadrati di padiglioni. Sono annunciate inoltre 126 anteprime mondiali ed europee, mentre 22 sono le novità assolute per il settore accessori ed equipaggiamenti per auto. Diversi marchi festeggeranno quest’anno i loro anniversari durante l’esposizione nel Salone. Toyota e Mazda fanno mezzo secolo di presenza a Ginevra, l'Italdesign, azienda fondata nel 1968 da Giorgetto Giugiaro e nota in tutto il mondo, registra il trentesimo anno al Motor Show svizzero.

In una app le auto più ecologiche

In questa edizione sarà riservata una particolare attenzione al risparmio energetico. L’Ufficio Federale per l’Energia con una campagna pubblicitaria ad effetto, sensibilizzerà il pubblico sul tema dell’inquinamento urbano: sarà possibile individuare tramite un’applicazione per smartphone tutte le 70 auto le cui emissioni di anidride carbonica non supereranno i 95 grammi per chilometro.

Super car con l'orologio

Dalle "verdi", alle supersportive: da non perdere lo stand preparato da Tag Heuer, azienda svizzera di cronografi di lusso, partner fra gli altri del Team Racing F1 RedBull, che per l’occasione ha allestito un’esposizione straordinaria di autovetture particolari ed esclusive come l’Audi R8 Lms N°28 che ha vinto la 24 Ore del Nurburgring o la Porsche 911R dal design unico al mondo. In questa edizione poi verrà organizzato per la prima volta uno stand interamente dedicato ai tecnici specializzati, che si riuniranno con 50 aziende svizzere che operano nel settore accessori e ricambi.

Il premio Car of the year

Nel pomeriggio di lunedì 6 marzo, una giuria composta da 58 esperti, tra tecnici e giornalisti, sceglierà l’auto dell’anno che verrà premiata presso il Centro Congressi del Palaexpo e insignita del logo giallo “Car of the year 2017”, presente tra le otto finaliste che si aggiudicheranno il titolo anche l'Alfa Romeo Giulia.  “Siamo pronti ad accogliere tra i 650 mila e 700 mila visitatori da tutto il mondo - prevede Maurice Turrettini, Presidente del Geneva Motor Show - tra i quali almeno 40 mila italiani, in progressivo aumento negli ultimi dieci anni”. 

Le informazioni utili

Il prezzo intero per l’ingresso al Salone, aperto dalle ore 10 del mattino alle 20 di sera, sarà di 16 franchi svizzeri (circa 15 euro) mentre dalle ore 16 è previsto uno sconto del 50% a tutti i visitatori che acquisteranno il tagliando presso la biglietteria in loco. Per raggiungere Ginevra con i mezzi pubblici ci sono diverse convenzioni delle Ferrovie Svizzere, che prevedono sconti e promozioni per l’ingresso al Salone. A coloro che invece passeranno attraverso il Traforo del Gran San Bernardo, basterà presentare alla cassa un biglietto di solo andata risalente a meno di 72 ore prima, per ottenere il ritorno gratuito.

Vendita ticket e info sul sito ufficiale della rassegna svizzera.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Stefano Antonetti

Iniziano le consegne per una delle sport car più esclusive. Oltre 420 km/h, limitati elettronicamente e prezzo, tasse escluse, di 2,4 milioni di euro.

· di Redazione

In collaborazione con Airbus, costruttore europeo di aeromobili, potrebbe presentare al salone di Ginevra il concept di un'auto volante

· di Redazione

Torna dal 7 all’11 giugno 2017 il Salone dell’Auto lungo le rive del Po. Il presidente Andrea Levy vuole farne l'evento espositivo clou di tutta Europa