Ultimo aggiornamento  20 giugno 2019 11:12

Metano, Snam guarda al futuro.

Carlo Cimini ·

Prosegue l'impegno di Snam a favore di una mobilità basata su un'energia più pulita. Al Transpotec 2017, il salone dei trasporti e della logistica di Verona, Andrea Ricci, direttore per lo sviluppo della società che fornisce gas naturale, ha ribadito l'importanza del biometano:"Bisogna accelerare lo sviluppo del Cng (compressed natural gas) e inaugurare 300 nuovi punti di distribuzione nei prossimi 4 anni."

Accordo per il gas

La Snam, lo scorso dicembre, ha raggiunto un accordo con Fca-Iveco e il Gruppo Api. Le società si sono impegnate per generare maggiore interesse per le proprie gamme di veicoli a gas e per la rete di rifornimento di metano, al fine di aumentare il consumo di gas naturale. Si prevede la realizzazione di 150 nuovi impianti sotto il nome Ip, favorendo la diffusione del carburante a basse emissioni. La rete Api è composta da 3 mila punti vendita a marchio Ip in tutto il territorio nazionale. 

Energia rinnovabile

Il piano di Snam mette al primo posto la mobilità sostenibile per cui è stato stanziato un investimento di 200 milioni di euro per i prossimi 5 anni. Viaggiare a metano consente di abbattere del 40% la produzione di anidride carbonica rispetto a diesel e benzina e un risparmio significativo per i consumatori. Il biometano è una fonte di energia rinnovabile dalle grandi potenzialità per i trasporti. Non a caso è contemplata tra i principali carburanti alternativi della direttiva europea 2014/94/UE.

Tag

Api  · Biometano  · FCA  · Metano  · 

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha varato un decreto che incentiva le aziende che producono gas utili come combustibile (pulito) per le auto

· di Redazione

Secondo uno studio Promotor gli italiani alla guida di auto ad alimentazione alternativa a benzina o diesel risparmiano una montagna di soldi. E favoriscono l'ambiente

· di Patrizia Licata

Un veicolo alimentato a metano fossile e biometano miscelati garantirebbe emissioni well-to-wheel inferiori agli ibridi non plug-in. In attesa di un futuro 100% elettrico

· di Redazione

Per Enrico Morando, viceministro dell'Economia, "una riduzione delle tasse per le vetture a carburanti alternativi è raccomandabile e da fare in tempi brevi"