Ultimo aggiornamento  25 giugno 2019 09:52

Seat svela un prototipo elettrico.

Redazione ·

Seat sbarca nella e-mobility: alle recenti parole del presidente Luca de Meo, che ha raccontato di testare personalmente un prototipo a batterie, è seguito l’annuncio della presentazione di un veicolo elettrico al Mobile World Congress di Barcellona il 27 febbraio. La vettura è al centro del progetto di car sharing nella città catalana che sarà attivato da Seat nelle prossime settimane, rivolto soprattutto ai professionisti che useranno l’auto con il proprio cellulare grazie alla tecnologia Digital Access. L’esperienza contribuirà allo sviluppo della prima auto elettrica del marchio spagnolo che sarà in commercio dal 2019.

Ecosistema digitale

Allo show tecnologico che anima la Fiera di Barcellona fino al 2 marzo partecipano tante case automobilistiche, tra cui Bmw, Ford e Peugeot. Seat è presente per la prima volta con un proprio stand, dominato da un avveniristico simulatore di guida che riproduce su un enorme schermo da 88 pollici i più avanzati sistemi di navigazione assistita, frutto del lavoro dei tecnici Seat per la creazione di un ecosistema digitale dove perseguire la massima interazione tra guidatore ed automobile.

Il "Dongle" per connettersi

I visitatori del Mobile World Congress possono scoprire a bordo di tre Seat con tecnologia FullLink i nuovi servizi di connettività del marchio spagnolo, tra cui il sistema di prenotazione e pagamento elettronico del parcheggio elaborato con Travipack. Per estendere la portata di queste applicazioni, Seat porta a Barcellona “Dongle”, un dispositivo che rende fruibile la tecnologia digitale anche sui veicoli meno recenti, rendendoli connessi.

Tag

Auto Elettrica  · Barcellona  · Dongle  · FullLink  · Mobile World Congress  · Seat  · Travipack  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La Casa spagnola presenta alcune novità al Mobile World Congress di Barcellona. Tra queste il prototipo della Mii a batterie per il servizio di auto condivisa e il "Dongle"

· di Monica Secondino

Per modelli del marchio spagnolo ibridi ed elettrici "non siamo al se ma al quando". Parola del direttore generale della filiale italiana, Peter Wyhinny

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Nuovi suv, espansione in Europa, Mediterraneo e America del Sud, connettività e tecnologia ibrida. La strategia del marchio spagnolo raccontata dal suo presidente