Ultimo aggiornamento  20 settembre 2019 07:12

Il mondo della nuova Honda Civic.

Francesco Paternò ·

La nuova Honda Civic, in vendita in Italia da marzo nella versione berlina cinque porte (a seguire prima dell’estate la quattro porte e poi la Type R), è arrivata alla sua decima generazione portando della vecchia solo il nome, lanciato 45 anni fa. Ora è tutta nuova: nel pianale, nelle motorizzazioni, nelle sospensioni.

Bassa da terra

La base meccanica è quel che serve per un’auto dalla caratteristiche sportive, bassa da terra con un baricentro portato 3,4 centimetri più giù rispetto alla precedente generazione, con carreggiata larga che garantisce più tenuta e stabilità. Del resto, questo pianale è lo stesso della Type R, la versione da 320 cavalli, che sarà lanciata in forma definitiva al prossimo Salone di Ginevra.

Un diesel a fine anno

Dal 18 marzo sono disponibili due nuove motorizzazioni benzina: un mille 3 cilindri turbo da 129 cavalli e un 4 cilindri 1.5 da 182 cavalli. A fine anno arriverà in Italia una versione turbodiesel 1.6 da 120 cavalli, motore già montato sui suv/crossover HR-V e CR-V, caratterizzato da consumi contenuti. Questi due modelli sono stati protagonisti nel 2016 della crescita Honda, in Italia, in Europa e nel mondo: da noi hanno portato a un raddoppio delle vendite del marchio (circa 10.000 unità), in Europa vendite complessive a +20,8% (il marchio che è cresciuto di più), nel mondo CR-V e HR-V sono stati i suv/crossover più venduti nei rispettivi segmenti C e B.

Due motori, due cambi

Una volta messi in moto, i due motori della nuova Honda Civic – prodotta a Swindon, in Gran Bretagna – trasmettono qualche rombosità in accelerazione tirando le marce del cambio manuale a sei rapporti. In alternativa (optional da 1.300 euro) c’è un cambio automatico a variazione continua Cvt, più pratico se si usa l’auto in città ma meno efficiente se si guida con un certo piglio, come l’assetto piatto della vettura invita a fare.

Design e praticità

La Honda Civic da noi è poco diffusa, mentre in America è un po’ l’equivalente della Volkswagen Golf, regina del segmento medio-piccolo. Dall’ampia concorrenza europea (Golf, Alfa Romeo Giulietta, Peugeot 3008, Ford Focus, etc) si distingue per motori sofisticati, maggiore sportività e per un design esterno un po’ sopra le righe per marcare la dinamicità del progetto. Per contro, la Civic ha comunque un bagagliaio da famiglia, dichiarando una capacità di 478 litri su una vettura lunga quasi 4 metri e mezzo. Prezzi a partire da 22.500 per la mille cambio manuale, con il pacchetto di sistemi di sicurezza attivi denominato Honda Sensing di serie su tutti gli allestimenti.

Tag

Honda  · Novità  · 

Ti potrebbe interessare

· di Enrico Artifoni

Il segmento dei suv continua a crescere soprattutto nelle dimensioni più piccole. Ogni mercato ha il suo preferito ma il più venduto nel mondo è giapponese

· di Patrizia Licata

Il costruttore giapponese pronto a fornire propri veicoli alla società di Google per testare i sistemi di guida autonoma. Come ha fatto Marchionne