Ultimo aggiornamento  11 dicembre 2019 18:33

A Washington lo stadio targato Audi.

Valerio Antonini ·

Audi sarà lo sponsor ufficiale della nuova casa del D.C. United, la squadra di calcio di Washington, proprietà del magnate indonesiano Erick Tohir che la acquistò nel 2012, l'anno prima di diventare presidente anche dell'Inter. Lo stadio si chiamerà Audi Field.

Calcio d'inizio nel 2018

Ad annunciarlo è stato il general manager del club Jason Levien. La struttura - dedicata solo al soccer - verrà edificata nel sud ovest del District of Columbia, all'incrocio tra Potomac Avenue e Half Street e ospiterà, oltre alle gare casalinghe del club rossonero, eventi culturali, attività di sviluppo della comunità e concerti all’aperto. L'impianto, che verrà aperto nel 2018, avrà 20.000 posti a sedere, cui si aggiungeranno 31 box vip. 

Audi per lo sport

Nel presentare in via definitiva il progetto, Levien ha sottolineato: “Siamo felicissimi di avere come partner un brand così importante, conosciuto in tutto il mondo come Audi. Pensiamo che non esista un marchio migliore per dare il nome al nostro nuovo stadio, che non vediamo l’ora di inaugurare”.

Soddisfatto anche il responsabile marketing di Audi America, Loren Angelo: “Siamo contenti di lavorare al fianco di un nome così importante nello sport americano come il D.C. United, che è la società più vincente della storia del soccer. Per questo siamo onorati che il loro stadio porti il nome Audi Field. Non ci interessiamo soltanto di auto ma vogliamo abbracciare la cultura sportiva come valore fondamentale. Questo accordo permetterà anche a tutti gli appassionati di calcio di qualsiasi età negli States di avvicinarsi al nostro marchio”.

Tag

Audi  · D.C. United  · Soccer  · Washington D.C.  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Prosegue per altri 5 anni la partnership commerciale fra la Casa tedesca e il club calcistico giallo-nero di Dortmund. Il marchio anche sulla divisa da gioco

· di Paolo Borgognone

La metropoli olandese utilizzerà un sistema di trasporto a guida autonoma per collegare il nuovo impianto calcistico al resto della città

· di Paolo Borgognone

Uno spot della Casa tedesca, realizzato per la partita dell'anno di domenica, ripropone il tema del gender gap, le ingiustificate differenze nei compensi tra i sessi