Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 13:53

Rally, 40 anni di Ciocco.

Chiara Iacobini ·

Nella seconda metà degli anni sessanta, da un fortunato incontro tra Siro Pietro Quaroni - uno degli organizzatori più importanti di quel tempo e ideatore di gare indimenticabili come il Rally Quattro Regioni, e Guelfo Marcucci, brillante imprenditore della Garfagnana - nacque il progetto del rally Il Ciocco, gara che quest’anno compie quarant’anni.

Stagione al via

La manifestazione, messa a punto da Organization Sport Events, aprirà la stagione 2017 del Campionato Italiano Rally e oltre che per il tricolore assoluto, sarà valida per il il CIR Due Ruote Motrici Conduttori e Costruttori, per il Campionato Italiano R1, riservato ai più giovani, per il nuovo Campionato Italiano RGT, per il Trofeo Rally Asfalto e per il Campionato Regionale Acisport. La gara toscana si presenterà in una veste parzialmente rivista, in particolare per quanto riguarda la prima parte, con i passaggi dalle città di Forte dei Marmi, Viareggio e Lucca, dove - in uno dei luoghi più affascinanti della città, le Antiche Mura - è previsto un "riordino".

Tutto il programma

La gara si aprirà con la prova spettacolo del venerdì sera a Forte dei Marmi, seguita lo scorso anno da un pubblico foltissimo, in programma alle 18.34 sul lungomare della cittadina della Versilia. La partenza della prima lunga tappa di sabato 18 marzo, verrà data alle 6 della mattina, per affrontare un programma che prevede la disputa di ben dodici prove cronometrate. Le prime tre prove, che verranno ripetute due volte, sono la apprezzata “Massa Sassorosso”, “Renaio” e la breve, ma spettacolare, “Il Ciocco”, all’interno dell’omonima tenuta. Il secondo giro di prove, al pomeriggio, prevede la disputa di “Gragnanella”, “San Rocco” e la “Noi TV” con arrivo della prima tappa alle 22.00, dopo aver percorso quasi novanta chilometri di prove speciali. Per gli equipaggi del Tricolore Rally, si ripartirà il giorno dopo alle 8, per affrontare la seconda e conclusiva tappa del rally, che si svolgerà su due prove speciali da ripetere, “Careggine” e “Coreglia”, con una lunghezza totale di oltre 85 km cronometrati. L’arrivo finale e i festeggiamenti, come da tradizione, sono previsti nel centro storico di Castelnuovo Garfagnana alle ore 15,30 sempre di domenica 19 marzo. L'evento, che inaugurerà la massima serie tricolore, ha aperto le iscrizioni mercoledì 15 febbraio, e le chiuderà sabato 11 marzo.

Tutte le info su programma, percorsi e orari sul sito acisportitalia.it e sul sito cioccorally.it

Tag

Campionato  · Il Ciocco  · Rally  · 

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Avvio stagionale del Campionato Rally nazionale con la gara toscana, che festeggia le 40 edizioni. Tante i motivi di interesse per il primo round tricolore