Ultimo aggiornamento  16 settembre 2019 14:36

L'elettrificazione avanza in Cina.

Paolo Borgognone ·

Nel corso del 2017 in Cina verranno venduti 800.000 veicoli elettrici o ibridi, con un aumento del 58% rispetto all'anno appena trascorso. E questo nonostante il governo di Pechino abbia ridotto del 20% gli incentivi all'acquisto che hanno sostenuto il mercato in espansione in questi ultimi anni e preveda di cancellarli del tutto per la fine del decennio

507.000 auto verdi nel 2016

A riportare queste proiezioni sono stati i media cinesi che hanno ricordato come il boom sia iniziato nel 2015 con un mercato sostanzialmente raddoppiato rispetto ai dodici mesi precedenti. Lo stesso trend è stato mantenuto nel 2016, nel corso del quale le auto ibride ed ibride vendute sono stare 507.000. Il target previsto era di 700.000, una cifra che tuttavia ci si aspetta venga ampiamente superata quest'anno. 

70% in più nel 2017

Xu Yanhua, vice segretario della Caam, l'associazione dei costruttori auto cinesi, ha comunicato anche che il mercato delle auto private a minore o zero impatto ambientale dovrebbe crescere di quasi il 70% nel corso del 2017. Xu Yanhua ha così commentato i futuri sviluppi del mercato: "Ci aspettiamo un'ulteriore crescita della domanda per auto 100% elettriche e con maggiore autonomia. Anche le infrastrutture continueranno a crescere e, con un'espansione simile, i costi di produzione si ridurranno". 

I bus crescono 

Anche dal punto di vista del trasporto collettivo i dati indicano una incredibile crescita in Cina del settore elettrico. Secondo notizie locali - riprese dalla rivista Cleantechnica - nel 2016 sarebbero stati venduti 115.700 autobus elettrici, un quinto del numero totale del Paese. Sempre secondo le statistiche riportate dalla rivista specializzata, in Cina circolerebbe il 98% degli autobus a batteria di tutto il mondo, con una produzione interamente nazionale, guidata da Yutong, seguita da altri marchi al 100% cinesi come Byd, Nanjing, Zumai e Hunan. 

Tag

Auto Elettrica  · Autobus elettrici  · Cina  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Le nuove fabbriche di batterie pronte per il 2021 avranno una capacità di alimentare veicoli elettrici più che tripla rispetto alla Gigafactory di Tesla

· di Gloria Smith

Nella metropoli di Guangzhou entro il 2020 tutti i mezzi pubblici saranno a batteria, mentre i privati avranno nuovi incentivi all'acquisto di auto a zero emissioni

· di Roberto Sposini

Il Paese asiatico ha deciso di svoltare verso la mobilità elettrica. Il governo rilancia i suoi obiettivi e - come al solito - i numeri, sono da capogiro

· di Redazione

La capitale cinese, alle prese con drammatici problemi di inquinamento, elettrizza il suo parco di veicoli pubblici. Quasi un miliardo e 300.000 dollari la spesa prevista

· di Yang Quian

Nel Paese asiatico produzione e vendita di auto elettriche e ibride plug-in continuano a crescere. Nel 2016 i volumi si sono raddoppiati e per il 2017 ...