Ultimo aggiornamento  20 novembre 2019 21:33

Honda-Hitachi matrimonio elettrico.

Redazione ·

Matrimoni di interesse tra due colossi made in Japan: Honda e Hitachi hanno firmato un accordo che prevede la nascita di una joint venture per produrre e commercializzare motori elettrici: l'obiettivo è quello di essere forti e competitivi in un mercato in grandissima espansione. 

Investimento oneroso

La nuova società vedrà ufficialmente la luce il prossimo luglio, con un investimento iniziale pari a 5 miliardi di yen, quasi 42 milioni di euro e sarà al 51% di proprietà di Hitachi Automotive System e al 49% di Honda. Il nuovo soggetto si occuperà della realizzazione di motori ibridi plug in ed elettrici, con presenza commerciale in Cina e negli Stati Uniti, oltre che in Giappone.

Per Honda si tratta del secondo importante annuncio di accordi nel corso delle ultime settimane, dopo quello da 85 milioni di dollari stretto con General Motors e finalizzato alla costruzione di motori ad idrogeno, con particolare attenzione al mercato americano. 

Motori per tutti 

Commentando l'accordo, l'amministratore delegato di Honda, Takahiro Hachigo ha detto: "L'accordo con Hitachi ci permetterà di mettere a frutto la loro esperienza per una produzione su larga scala. La realizzazione dei propulsori è costosa e impegnativa. Per questo motivo, siamo pronti a venderli anche sul mercato".

Tag

Auto Elettrica  · Hitachi  · Honda  · Takahiro Hachigo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Le due Case automobilistiche hanno raggiunto un accordo per l'investimento di 85 milioni di dollari nella produzione di nuove fuel cell a partire dal 2020 in Michigan