Ultimo aggiornamento  22 luglio 2019 01:05

Musk e il (boring) tunnel.

Paolo Borgognone ·

"Eccitanti novità sul fronte del tunnel. Penso che inizieremo a scavare tra un mese o giù di lì". Questo il tono - più o meno - del tweet di Elon Musk di pochi giorni fa. La galleria in questione dovrebbe partire dalle immediate vicinanze del suo ufficio a Hawthorne, Los Angeles e raggiungere l'aeroporto internazionale della città californiana. 

Basta traffico

L'idea era venuta a Musk intorno alla fine di dicembre del 2016 quando il ceo di Tesla e di Space X si era lamentato, sempre via tweet, della noia di restare imbottigliato nel traffico congestionato della città e aveva teorizzato la necessità di costruire un tunnel per snellire gli ingorghi. In molti all'epoca avevano sorriso: Los Angeles, lo sanno anche i bambini, è in una zona di sismicità altissima e scavare gallerie da quelle parti è tutt'altro che semplice e soprattutto economico. E la quantità di permessi richiesti è infinita. 

Solo un gioco?

C'è chi invece pensa che Musk scherzi. Il che non sarebbe una novità. Basti pensare che la Space X - la società aerospaziale che vuole portarci su Marte come si prende l'autobus e di cui il capo di Tesla è fondatore - ha sede in una strada che si chiama Rocket Street. Via del razzo. Non pare proprio una casualità. Ma c'è di più. Musk ha definito il traffico di Los Angeles "boring", cioè noioso. E la società che dovrebbe occuparsi di scavare il famoso tunnel si chiama, appunto "Boring Company". Ma questa parola, in inglese, ha anche altri significati. Volete saperli? Perforazione, sondaggio, carotaggio, trivellazione. a che gioco stiamo giocando, Mr Musk?

"Terremoto" Musk

Intanto - in attesa di capire se Elon "c'è o ci fa", come diceva mia nonna - qualcuno ha pensato bene di interpellare le varie autorità locali sul territorio in California, a cui spetterebbe il compito di rilasciare i permessi e supervisionare il lavoro. Nessuno ne sa nulla. Difficile pensare di battere la burocrazia - eh sì c'è anche da quelle parti - in poche settimane. Anche se ti chiami Elon Musk. Inoltre qualcuno ha fatto notare al tycoon che a Los Angeles ci sono i terremoti ma lui ha risposto sicuro: "I terremoti sono come le onde del mare, increspano la superficie, ma sotto tutto rimane immobile. Il nostro tunnel sarà sicurissimo". Pare che i geologi non siano proprio d'accordo. 

Tag

Boring Company  · Elon Musk  · Los Angeles  · Space X  · 

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

Il sindaco della città dell'Illinois Emanuel propone di utilizzare la tecnologia hyperloop dell'imprenditore californiano per collegare l'aeroporto

· di Gloria Smith

La Boring Company di Musk si candida per collegare la metropoli dell'Illinois e il suo aeroporto con vagoni elettrici, autonomi, sotterranei e ultra-veloci

· di Paolo Borgognone

Il Ceo Musk chiude un accordo per costruire auto in Cina, trova una sponda nel sindaco di Los Angeles sulle gallerie anti-traffico e snobba Trump

· di Paolo Borgognone

La Boring Company, fondata dal proprietario di Tesla, oltre a costruire gallerie sotto le città, vuole lanciare anche i veicoli elettrici che le percorreranno

· di Paolo Borgognone

Il ceo di Tesla parla del futuro: in auto autonoma da Los Angeles a New York entro il 2017, un milione di coloni su Marte entro 50 anni e tanti tunnel anti traffico

· di Francesco Paternò

Il costruttore californiano di auto elettriche non porta al salone parigino la Model 3 ma rilancia il suo piano per portare l’umanità sul pianeta rosso