Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 20:54

La Saab che non è una Saab.

Yang Quian ·

SHANGHAI - Il governo cinese ha dato il via libera alla richiesta di Nevs, New Electric Vehicles Sweden, di produrre auto elettriche nello stabilimento di Tianjin. Nevs non è un costruttore qualsiasi, uno dei tanti che affollano il mercato qui in Cina: fondata nel 2012 è l’azienda proprietaria di Saab, storica industria svedese con alle spalle 70 anni di storia e ormai inattivo dal 2014.

La rinascita della 9-3 berlina

Non è un caso allora che le prime auto che vedremo a Shanghai circolare saranno delle Saab 9-3 berlina riadattate in Svezia a Trollhättan alla trazione elettrica. Vetture già vendute visto che saranno affidate alla società Panda New Energy. Un numero neppure trascurabile perché il contratto prevede la fornitura di ben 150 mila veicoli. L'importo dell'accordo sarebbe di 12 miliardi di dollari. Da queste parti gli analisti non hanno una grande fiducia nell’operazione: di costruttori elettrici che non sono arrivati al traguardo della produzione, ne abbiamo visti molti.

Una Saab senza marchio

Nevs comunque va avanti con la costruzione dell’impianto di Tianjin che dovrebbe diventare operativo entro la fine del 2017. Vedremo come andrà finire. Di sicuro l’elettrica sarà venduta con il marchio Nevs e non con quello di Saab, di cui Nevs non possiede i diritti. Non troppo male: il brand svedese da queste parti è praticamente sconosciuto e non avrebbe la forza di offrire un vero valore aggiunto. Per buona pace dei tanti appassionati di Saab in Europa e Stati Uniti.

Tag

Auto Elettrica  · Business  · Cina  · NEVS  · Saab  · 
Qui Pudong
il blog di Yang Quian
L'ombra di Shanghai

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa svedese, di proprietà della holding cinese Nmeh, produrrà diversi modelli elettrici a zero emissioni per un totale di 220 mila vetture l'anno

· di Yang Quian

Nel Paese asiatico produzione e vendita di auto elettriche e ibride plug-in continuano a crescere. Nel 2016 i volumi si sono raddoppiati e per il 2017 ...

· di Redazione

Le vendite nel mondo di auto a zero emissioni e ibride plug in aumentate del 50% nel primo semestre del 2106. Spinte dai marchi cinesi, non dagli occidentali