Ultimo aggiornamento  19 novembre 2019 21:29

La palestra di Mercedes.

Paolo Odinzov ·

L’auto come un personal trainer: l’idea è della Mercedes che ha presentato al Consumer Electronic Show (CES) di Las Vegas il progetto Fit & Healthy, destinato ad essere applicato in futuro sulle vetture con la Stella. La marca tedesca ha messo a punto un sistema che, grazie dei sensori integrati nell’auto e ai dispositivi mobili indossabili tipo gli smartwatch, è in grado di elaborare con particolari algoritmi i parametri vitali del guidatore e i dati relativi all’ambiente più prossimo alla vettura e a un’area circostante impostata. Questi vengono utilizzati per fornire una proposta personalizzata al conducente con la quale aumentare il suo benessere a bordo ma anche una volta sceso dall’automobile.

Musica giusta

In funzione dell’umore e dello stato fisico del guidatore, dunque, grazie allo sviluppo del Fit & Healthy sulle Mercedes del domani si potrà avere ad esempio una climatizzazione appropriata con profumazione inclusa, oppure il navigatore provvederà in automatico a seguire il percorso meno stressante verso una determinata meta, attivando se occorre la funzione massaggio nei sedili e riproducendo determinati brani musicali nell’impianto audio.

Migliorare la vita

Il supporto da parte dei sistemi di sicurezza ed assistenza collegato in rete permetterà inoltre, all’occorrenza, di suggerire a chi è al volante quando schiacciare un pisolino indicando l’area di sosta adeguata più vicina. Mentre, tramite un apposito portale on line, sarà possibile ricevere delle offerte come training sulla salute per migliorare lo stile di vita quotidiano una volta lontani dalle strade e dal traffico.

Privacy protetta

Il tutto sarà possibile anche grazie alla cooperazione strategica dalla Daimler con la Philips, azienda leader nel settore della tecnologia per la salute, mirata a fare sì che l’acquisizione dei dati all’interno della auto rispetti i più elevati standard di protezione: dando la possibilità al cliente di decidere se e quali parametri acquisire e adoperando i dati finali per fornirgli addirittura particolari tecniche di respirazione, visualizzate sul display del cruscotto con il supporto di un feedback audiovisivo.

Tag

Fitness  · Mercedes  · Philips  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Quattro giorni nel Nevada per mostrare i muscoli: tuning e personalizzazioni, sobrie ed eccessive, per un business che nel mondo vale 75 miliardi di dollari