Ultimo aggiornamento  25 maggio 2019 01:14

Usa, la guerra dei cervelli.

Colin Frisell ·

"La California è il giardino dell'Eden" diceva - non senza una vena di triste ironia - Woody Guthrie quando cantava le "Dustbowl Ballads", le storie dell'emigrazione verso la terra delle arance dei tanti contadini del midwest strappati alla loro terra dalla terribile siccità degli anni '30 del secolo scorso, nota come "dustbowl" appunto, la conca di polvere.  

Tutti in California

Oggi per fortuna di siccità - almeno da quelle parti - non si parla più ma sembra che la storia si ripeta: nonostante l'incombente minaccia della faglia di Sant'Andrea, che può scatenarsi da un momento all'altro - tipo "2012", avete presente il film catastrofico? - e trascinare villette, palme e auto elettriche in fondo all'Oceano in un attimo, sembra che la California rimanga il posto più ambito, soprattutto per gli innovatori del nostro tempo. Basta leggere i giornali americani per scoprire che ieri l'altro un ingegnere di Blackberry si è trasferito alla Apple: e che da poche ore un geniale programmatore di Apple ha salutato tutti con uno stringato tweet ( così si fa presto a dire addio ai colleghi, e non si devono ripulire le briciole e togliere le macchie di champagne dalla scrivanie) ed è passato a disegnare auto robot alla corte Tesla.

Di corsa

D'altro canto il big boss proprio di Tesla, Elon Musk, non ha dichiarato - magari con un pizzico di arroganza - che "Apple è il cimitero degli elefanti di Tesla"? Chissà cosa ne penserebbe il mai troppo compianto Steve Jobs. La rincorsa alla novità, la voglia di arrivare primi nella corsa al prossimo step verso la fantascienza spingono i grandi nomi della Silicon Valley a farsi la guerra dei cervelli, strappandosi le migliori teste pensanti a suon di dollaroni e di benefit da sogno. La nuova corsa all'oro, direbbe qualcuno. In fondo sempre Woody Guthrie diceva: "La California è un paradiso da vedere e dove vivere. Ma - credeteci o no - non vi sembrerà un posto così caldo senza soldi". 

Tag

Apple  · California  · Tesla  · 
London calling
il blog di Colin Frisell
Giornalista appassionato di auto e 100% suddito di Sua Maestà

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Lo stato americano blocca, poche ore dopo il debutto, la sperimentazione del servizio di mobilità condivisa con Volvo XC90 senza conducente