Ultimo aggiornamento  08 dicembre 2019 07:23

Ford, la città di domani.

Paolo Borgognone ·

Ford è da sempre sinonimo di automobili ma, nel prossimo futuro, il marchio della Casa americana verrà ancora di più accostato al concetto di mobilità in senso lato. Parola di Mark Fields, Ceo di Ford che è intervenuto a un evento promozionale alla Joe Louis Arena, il palazzo dello sport di Detroit, casa dei Red Wings di hockey e intitolato al grande pugile, nato proprio nella città del Michigan, per 12 anni campione del mondo dei massimi. 

Nuove città

La mobilità sarà un problema centrale nel nostro futuro - ha detto Fields nel suo discorso - e per questo Ford vuole essere protagonista nella ricerca delle soluzioni che combattano congestione ed inquinamento, con una serie di proposte innovative. Mentre il Ceo della casa americana parlava, su un grande schermo alla sue spalle venivano proiettate le immagini di una città del futuro, dove traffico e ingorghi saranno solo un brutto ricordo e avranno lasciato spazio ad una mobilità fluida, con spazi dedicati alle due ruote, marciapiedi più larghi, e auto pulite che scorrono senza intoppi su strade libere. "Sappiamo che le nostre città - ha sottolineato Fields - hanno bisogno di un partner per trovare soluzioni ai problemi della mobilità. E noi ci candidiamo a questo ruolo, vogliamo essere al loro fianco". 

Fiducia nel bike sharing 

Ford da tempo manifesta interesse verso le nuove forma di mobilità: la Casa del Michigan ha infatti stretto un accordo con con una start up di San Francisco, la Motivate, per lo sviluppo di un sistema di bike sharing nella città californiana. Presto, attraverso la app FordGo si potrà prenotare una delle 7.000 biciclette in condivisione nei parcheggi dedicati sparsi in tutta l'aria della baia solcata dal Golden Gate. 

Mobilità nelle metropoli

L'intervento di Fields alla Joe Louis Arena è stato anche l'occasione di rilanciare un'altra iniziativa di Ford, questa volta a fianco dell'Istituto Aspen e della Bloomberg Philantrophies. Il progetto - presentato in un intervento dall'ex primo cittadino di New York, Mike Bloomberg - e che riguarda lo sviluppo di nuove soluzioni per la mobilità sostenibile, ha ricevuto l'appoggio dei sindaci di alcune delle principali metropoli del mondo, Londra, Helsinki, San Paolo, Tel Aviv e Washington D.C. che si aggiungeranno a quelle che già partecipano all'iniziativa: Austin, Buenos Aires, Los Angeles, Parigi, e Nashville. Scopo della mobilitazione globale è quello di aiutare i leader delle principali città a individuare soluzioni alle nuove sfide dell'innovazione, come ad esempio l'arrivo sulle strade delle auto a guida autonoma

Tag

Detroit  · Ford  · FordGo  · Motivate  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il costruttore di Dearbon investe un miliardo di dollari in cinque anni su Argo Ai, start up di Pittsburgh specialista di robotica

· di Redazione

La strategia della Casa americana prevede un investimento di 4,5 miliardi di dollari sulle auto a batteria. Nel 2020 saranno il 40% della gamma

· di Flavio Pompetti

Il costruttore americano sponsorizza a San Francisco la diffusione delle due ruote e una guida collettiva per i pendolari, soluzioni alternative per il traffico