Ultimo aggiornamento  17 novembre 2018 23:09

Volvo, la mobilità di domani.

Redazione ·

Volvo estende i propri affari nel campo della mobilità condivisa, attraverso la creazione di una nuova sezione di business. Questa unità si concentrerà intorno al marchio della Sunfleet, un provider di car sharing molto diffuso in Svezia e che già utilizza - fin dal 1998 - le vetture della Casa di Göteborg per la propria flotta. 

Variare l'offerta

Sunfleet opera in oltre 50 città della Svezia - dalla capitale Stoccolma fino a centri molto più piccoli - e può contare su 50.000 soci che generano circa 250,000 transazioni. Volvo non si limiterà a sostenere il lavoro già realizzato da Sunfleet ma intende coinvolgere l'azienda in una nuovissima strategia che venga incontro alle rinnovate esigenze dei cittadini. Anche se i particolari dell'impegno di Volvo non sono stati ancora diffusi, la compagnia ha fatto saper che intende affiancare alle tradizionali offerte in fatto di mobilità, una serie di proposte innovative e flessibili. Flessibilità e personalizzazione sono infatti - a detta di Volvo - le parole chiave del mercato di domani. 

Meno proprietà

Parlando del futuro, Hakan Samuelsson, presidente e Ceo di Volvo Cars ha detto: "La proprietà privata delle automobili non è destinata a scomparire, ma sappiamo che cambierà e si ridurrà di numero. Abbiamo una profonda conoscenza del mercato del nostro Paese e intendiamo utilizzarla per indirizzare le prossime scelte". A capo del nuovo settore di interesse di Volvo ci sarà Bodil Ericsson, oggi responsabile di prodotto, marketing e comunicazione di Volvo Usa

Tag

Sunfleet  · Svezia  · Volvo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Giulio Valentino

Sempre di taglia media, nella sua seconda generazione presentata al salone di Ginevra ha in dotazione il massimo dei sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida

· di Enrico Artifoni

Il costruttore svedese ha chiuso un 2016 in gran spolvero per vendite, ricavi e utili. Le scelte strategiche fatte, le novità in arrivo

· di Redazione

Con la nuova app, lanciata sperimentalmente a San Francisco, i clienti della Casa svedese potranno rifornire, fare tagliandi e spostare l'auto senza muoversi da casa

· di Monica Secondino

Il marchio svedese propone in Italia un'articolata offerta commerciale, a disposizione dei concessionari, in cooperazione con banche e istituti di credito