Ultimo aggiornamento  16 dicembre 2018 08:42

Pisa: app e bonus per una città smart.

Marina Fanara ·

Dopo due manifestazioni di interesse per coinvolgere operatori privati e datori di lavoro e un questionario rivolto ai cittadini, il comune di Pisa ha completato il suo progetto per contrastare il traffico e l'inquinamento attraverso modelli più sostenibili per gli spostamenti in città.

Un milione di euro in mobilità

Il programma,"Mobilitando Pisa: nuovi percorsi casa-scuola e casa lavoro", parteciperà al bando lanciato dal ministero dell'Ambiente nell'ambito del Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile per gli spostamenti da e per la scuola o la sede di lavoro per il quale sono stati stanziati 35 milioni di euro di risorse pubbliche. Se il progetto pisano supererà l'esame, il Comune potrà così ottenere il 60% di cofinanziamento previsto dallo stato, ovvero circa 600 mila euro del milione necessario per realizzare l'intero pacchetto di misure.

App e bonus per i bus

Le innovazioni stabilite dall'amministrazione riguardano essenzialmente lo sviluppo di modalità di trasporto alternative all'auto privata. Per esempio, per spingere studenti e lavoratori a utilizzare la bici, il comune realizzerà dei parcheggi protetti per le due ruote all'interno dell'università e nelle sedi di lavoro. E per promuovere l'utilizzo del car pooling e del piedibus, verrà lanciata un'apposita app. In più, ci saranno bonus mobilità e agevolazioni tariffare per i cittadini che utilizzeranno mezzi di trasporto meno impattanti, come l'auto condivisa o i mezzi pubblici. Tornando alle bici, sono previsti pure nuovi percorsi protetti per ciclisti e pedoni e ulteriori postazioni di bike sharing.

Più premi e meno restrizioni

Il progetto, di cui il comune pisano è capofila, coinvolge una serie di partner pubblici (dalla regione Toscana, al Cnr di Pisa, ai comuni dell'hinterland in qualità di sostenitori) e di operatori privati. "Puntiamo a ridurre il numero di auto che circolano in città", ci ha detto Giuseppe Forte, l'assessore alla Mobilità, "ma anziché seguire la strada delle restrizioni, abbiamo deciso di premiare chi rinuncia all'auto e passa a modelli più puliti di mobilità".

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il Comune contro traffico e smog. Piano da 1,5 milioni di euro: 13 stazioni di bike sharing, parcheggi e nuove ciclabili, 11 pedibus e buoni sconto per il bus

· di Marina Fanara

Il Comune ha pubblicato due bandi per coinvolgere le aziende private a incentivare modalità sostenibili. Pronta un'app per il car pooling casa-lavoro