Ultimo aggiornamento  15 settembre 2019 11:37

Intesa tra Ford e Amazon.

Andrea Cauli ·

Nuovi servizi vocali a bordo delle auto Ford dotate di sistema di connettività Sync 3. E’ il frutto della partnership tra la Casa dell’Ovale Blu e Amazon. Grazie al cloud-based dell’assistente personale Alexa sarà possibile ascoltare audiolibri, notizie e musiche presenti nel catalogo store Amazon. Il guidatore potrà anche accedere ai servizi di domotica avanzata e, tramite comando vocale, aprire o chiudere la porta del garage, attivare l’impianto di illuminazione o quello antifurto dell'abitazione. Niente più lista della spesa cartacea, poi, con il rischio di perderla o dimenticarla, sarà sufficiente consultarla direttamente sul proprio smartphone.

Destinazione automatica  

E' semplice avere a disposizione il proprio assistente personale: basta premere un pulsante sul volante per attivare il riconoscimento vocale e chiedere ad Alexa di eseguire i comandi desiderati. Potremmo, poi, interrogarla per cercare una qualsiasi destinazione, come un ristorante o un negozio: l’indirizzo sarà inserito automaticamente nel navigatore di bordo. Ford ed Amazon "per la prima volta al mondo" hanno realizzato un progetto che ha nella voce lo strumento principale per interagire con i propri dispositivi e accedere ai servizi digitali. Su alcuni modelli come la Ford Focus Electric, poi, da casa sarà possibile aprire o chiudere le portiere, controllare lo stato di ricarica o accedere alle informazioni sul chilometraggio.

Vita più semplice

Se da una parte questo nuovo servizio mira a rendere la vita dell’automobilista più semplice, è necessario rammentare che quando si è alla guida bisogna comunque prestare la massima attenzione. Ed evitare di distrarsi al volante.

Tag

Amazon  · Ford  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Ecco quali sono i principali assistenti vocali che aiutano il guidatore a mantenere alta la concentrazione. Da Siri a Google, passando per Cortana di Windows

· di Redazione

Lo store virtuale apre una sede in Lussemburgo per consentire gli acquisti di vetture via computer nel vecchio continente, come già accade negli Usa

· di Francesco Paternò

ll boss di Facebook va nella fabbrica di Rouge insieme agli operai sulla linea di montaggio di un F-150. Come Toyoda e Agnelli quasi cento anni fa

· di Redazione

Il gruppo americano chiude il 2016 con un profitto di 10,4 miliardi di dollari, di cui 1,2 sui difficili mercati del vecchio continente

· di Paolo Borgognone

Il costruttore Usa mette a punto un software che guiderà autonomamente ricevendo dall'alto le informazioni per andare su terreni fuori dalle mappe stradali

· di Redazione

Accordo fra il costruttore e l’azienda americana: acquisto on line di alcuni modelli con sconti che possono arrivare fino al 33%