Ultimo aggiornamento  18 agosto 2018 04:36

Ciclisti contro Uber.

Paolo Borgognone ·

A San Francisco, dove Uber sta sperimentando la guida autonoma con le proprie auto fra non poche polemiche, scoppia la grande dei ciclisti. Che si sentirebbero minacciati dagli autisti-robot.

"Svolte pericolose" 

La denuncia parte da Brian Wiedenmeier, presidente della San Francisco Bicycle Coalition, che è stato invitato da Uber per un test su una vettura robot lungo le strade della città californiana. Secondo Wiedenmeier, per ben due volte il robot ha invaso le corsie destinate ai ciclisti, "effettuando delle svolte a destra pericolose e illegali". Oltretutto, secondo la Bicycle Coalition, questo tipo di manovre sono la prima causa di incidente fra le auto e le due ruote. 

Sulla strada

Uber è stata informata immediatamente del problema e ha assicurato che i suoi ingegneri sono stati allertati per risolvere la questione. Il presidente della Bicycle Coalition ha risposto che "mettere in circolazione auto robot senza i necessari parametri di sicurezza è assolutamente inaccettabile". Il problema si è sommato alla querelle legale con lo stato della California, che ha già intimato all'applicazione di sospendere i test su strada in assenza di uno speciale permesso. Che Uber ritiene superfluo.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

L'azienda americana acquista la start up Jump e apre le porte al bike sharing elettrico: 250 due ruote a batteria tra San Francisco e Washington

· di Sergio Benvenuti

Uber presenta un nuovo brevetto: un sistema che permette alle driverless di comunicare con chi cammina per strada, avvisandolo delle manovre

· di Gloria Smith

La società di ride hailing inaugura un servizio di due ruote condivise a San Francisco. Progetto pilota che verrà esportato in tutti gli Usa

· di Carlo Cimini

La start-up californiana di taxi privati mette online il suo "Diversity report" sulle differenze di genere e di razza dei dipendenti. Solo il 36% sono donne

· di Redazione

Lo stato americano blocca, poche ore dopo il debutto, la sperimentazione del servizio di mobilità condivisa con Volvo XC90 senza conducente