Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 13:36

Renault Zoe, l'autonomia raddoppia.

Paolo Odinzov ·

Iniezione di energia per la Renault Zoe. Presentata allo scorso Salone di Parigi e guidata sulle strade del Portogallo vicino Lisbona, l’ultima edizione dell’elettrica francese è stata equipaggiata con un pacco batterie completamente riprogettato dai tecnici Renault insieme agli ingegneri della LG. L'ingombro è lo stesso del precedente e il peso è cresciuto di 22 chili, ma la capacità ora è di 41 chilowattora che consente alla Zoe un’autonomia praticamente raddoppiata rispetto al passato: fino a 400 chilometri secondo il ciclo di omologazione europeo NEDC, equivalenti a circa 300 chilometri reali.

Il "pieno" in 4 ore

I tempi di ricarica sono garantiti nella norma: poco più di 4 ore per fare il "pieno" di corrente sfruttando una wall box e circa 15 ore da una normale presa domestica. Grazie all’importante aggiornamento la best seller francese entra dunque in diretta competizione con la nuova l’Opel Ampera-e, la concorrente che attualmente dichiara la maggiore autonomia. In questo modo, la Zoe punta a crescere ancora sui mercati europei, dove l'anno scorso è stata l'auto a batteria più venduta. 

A tutta musica

La Zoe così aggiornata, che per adesso si va ad affiancare a quella da 22 chilowattora ed è già ordinabile in Italia con un listino a partire da 25.000 euro più il noleggio della batteria, è disponibile con un inedito allestimento chiamato Bose. Caratterizzato da un impianto audio appositamente realizzato dalla nota azienda americana di componentistica acustica, capace di offrire un sound da auditorium con il minimo assorbimento di corrente.

Ricarica informata

Per soddisfare la clientela più esigente dal punto di vista estetico, la Zoe può contare adesso negli allestimenti top su delle nuove colorazioni per la carrozzeria (grigio Titanium e rosso Intenso) e su delle finiture interne con pelli pregiate per la tappezzeria, oltre a diverse parti cromate nell’abitacolo per far risaltare l’anima verde hi-tech. A breve, in Italia la Zoe potrà contare sul servizio Z.E. Trip con il quale il conducente, sfruttando un’apposita applicazione, avrà la possibilità di localizzare sul navigatore i punti di ricarica accessibili lungo un determinato percorso, ricevendo informazioni in tempo reale sulle singole colonnine (disponibilità, potenza, tipo di presa).

Tag

Auto Elettrica  · Renault Zoe  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il marchio francese lancia un flotta di 15 Zoe, la sua city car elettrica, dotata di un'innovativa tecnologia bidirezionale. Al via nei Paesi Bassi e in Portogallo

· di Valerio Antonini

Iniziativa del costruttore francese e della Mrv spa, la più grande impresa edilizia brasiliana: un servizio di auto elettrica condivisa tra chi vive nello stesso palazzo

· di Valerio Antonini

Il costruttore festeggia gli innamorati con un corto che spiega l'utilità dei veicoli elettrici. Protagonisti un cane geloso e un Kangoo ZE

· di Carlo Cimini

Accordo per un progetto di mobilità a zero emissioni tra Sicily by Car, Enel e Renault: si potrà girare l'isola con 200 Zoe a batteria e 400 nuove colonnine di ricarica