Ultimo aggiornamento  13 dicembre 2019 21:45

Ferrari J50, dieci rosse per il Giappone.

Redazione ·

La Ferrari festeggia i 50 anni di presenza sul mercato giapponese lanciando la J50, una fuori serie, due posti secca con motore posteriore-centrale e tetto asportabile tipo Targa, a ricordare le Rosse degli anni 70 e 80. La J50 sarà prodotta a partire dalla 488 Spider in soli 10 esemplari che la renderanno subito un oggetto di sicuro valore per i collezionisti. Una forma di investimento dal ritorno economico assicurato.

Una vetrina sul motore e richiami del passato

Nel dettaglio la J50 adotta un motore 3,9 litri V8 da 690 cavalli - visibile a tutti grazie ad una cover trasparente - e può contare su alcuni elementi che riportano gli appassionati alla storia Ferrari: le superfici vetrate anteriori sono quelle delle barchette Ferrari da competizione del passato, la linea nera della cintura laterale è un rimando a icone come Gto, F40 e F50.

Soluzioni uniche e Hard top in fibra di carbonio

A questo la J50 aggiunge soluzioni pensate a Maranello in modo specifico per la roadster destinata al Giappone: profilo ribassato, radiatori anteriori posti più vicini tra loro in modo da migliorare il coefficiente aerodinamico della vettura, proiettori a Led, cerchi forgiati da 20 pollici dal disegno originale, mai visti finora su una Ferrari ed estrattore posteriore di origine aeronautica. A chiudere il tutto un hard-top in fibra di carbonio asportabile in due pezzi che trovano spazio dietro i sedili. Colore? Ognuno può scegliere il suo, anche se la J50 mostrata a Tokyo sembra nata per uscire solo in rosso.

Tag

Ferrari  · Giappone  · 

Ti potrebbe interessare

· di Lina Russo

La neonata berlinetta della Casa automobilistica italiana debutterà al prossimo Salone di Ginevra, con un occhio al passato e tanta potenza sotto il telaio

· di Redazione

Una versione speciale dell'ambito modello, andrà all'asta sabato a Daytona. Il ricavato sarà devoluto per la ricostruzione delle aree interessate dal sisma

· di Redazione

In occasione del vertice italo-tedesco a Maranello, il cavallino rampante annuncia la 500esima LaFerrari che sarà messa all'asta per i terremotati