Ultimo aggiornamento  06 dicembre 2019 04:14

Thanksgiving: America, metti le cinture.

Paolo Borgognone ·

Da stasera a mezzanotte l'America entra nella sua Holiday Season, il periodo festivo che porta dritti fino a Natale. Al centro della celebrazione il Thanksgiving day -  giorno del Ringraziamento -  la più profondamente americana delle festività, celebrata per tradizione e ogni quarto giovedì di novembre.

Viaggi e pericoli

In queste ore circa 50 milioni di americani si mettono in marcia per raggiungere parenti e amici in tutto il continente e il 90%, secondo i dati della Aaa, l'automobile club americano, lo fanno in auto. I volumi di traffico sono quelli degni di un ferragosto anni '60 in Italia - e non bisogna dimenticare il Black Friday, il venerdì da sempre dedicato allo shopping pre-natalizio, con congestione e ingorghi intorno ai centri commerciali e nelle zone limitrofe. Le abbondanti libagioni che si consumano in questo periodo non aiutano certo a stare sicuri mentre si viaggia in macchina, anche in considerazione del clima, spesso inclemente in molte parti del Paese. Per questo ogni anno la Nhtsa, l'autorità per la sicurezza delle strade, lancia campagne di sensibilizzazione per tentare di ridurre gli incidenti stradali. Quella del 2016 è incentrata, in particolare, sulle cinture di sicurezza

Dati sconcertanti 

I dati sul periodo festivo del 2015 parlano di 433 persone rimaste uccise e oltre 52.000 ferite, in impennata rispetto agli anni precedenti, anche a causa di una aumento del 10% dei volumi di traffico. Secondo la Nhtsa, nel 2014 tra le 18.00 del mercoledì prima del Thanksgiving e le 06.00 del lunedì mattina successivo, 341 passeggeri erano rimasti uccisi in incidenti: il 50% non vestiva le cinture di sicurezza, a fronte di una media di utilizzo di questi fondamentali sistemi di ritenuta che negli States viaggia intorno all'87%.  Per questo la campagna di quest'anno si chiama "Buckle up", cioè "allacciati" e richiama tutti alla massima attenzione quando si parte e sottolinea in particolare l'importanza di avere sempre le cinture allacciate, anche quando si compiono tragitti brevi. La campagna è iniziata alcune settimane fa con spot televisivi e spazi sui giornali e, come sempre negli Stati Uniti, è condotta sia in inglese che in spagnolo. 

Tacchino e patate dolci

Nei giorni di questo trafficassimo ponte avvengono la maggior parte degli incidenti dovuti all'ebbrezza. Fiumi di birra, infatti, scorrono per "digerire" il tradizionale menu del Thanksgiving: tacchino ripieno (ne vengono consumati mediamente circa 40 milioni in queste ore) salsa di mirtilli e patate dolci. È la festa che riunisce le famiglie, come l'avevano pensata i padri fondatori - quelli arrivati da Plymouth col Mayflower - che volevano così festeggiare insieme ai nativi di essere sopravvissuti al viaggio attraverso l'Atlantico e come l'aveva stabilita nel 1863 il presidente Abramo Lincoln, sognando una festa di riunificazione di tutto il Paese, dopo le ferite della guerra civile. Un desiderio quanto mai attuale

Tag

AAA  · NHTSA  · Thanksgiving  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il 3% in più dei viaggiatori rispetto allo scorso anno. Il 52% degli automobilisti intervistati da Esurance, compagnia assicurativa locale, ha definito "stressante" il periodo del...

· di Paolo Borgognone

Una società assicurativa americana stila la classifica dei migliori e dei peggiori al volante negli States: oscar della guida ai texani, a Boston i peggiori

· di Giuseppe Cesaro

Nel giorno dell'indipendenza americana, sorta di Brexit alla rovescia, un omaggio a cinque modelli-mito della storia dell'auto statunitense