Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2019 10:40

Renault Trezor, il tetto è la sua portiera.

Luca Bevagna ·

Bisogna dire che Laurens van den Acker ha rivoluzionato il design Renault. I risultati del marchio francese, ora più moderno e fresco, gli danno ragione. L'ultima creazione si chiama Trezor. E' un concept ed è stato presentato allo scorso Salone di Parigi.

Tetto che vola verso il cielo

E' passato ormai più di qualche giorno e i francesi hanno voluto rimarcare l'aspetto innovativo del prototipo: in un video che trovate in basso, si può vedere come il tetto della Trezor si alzi verso l'alto attraverso un battente anteriore. Per dare l'idea, come uno scrigno o un baule. A quel punto non resta che scavalcare il profilo laterale della vettura (le portiere a questo punto sono superflue) e salire a bordo. Difficile che una soluzione come questa si possa produrre su grande scala, però non può che far sognare gli appassionati di auto. E di design industriale, visto che un oggetto così potrebbe non sfigurare in qualsiasi museo di arte contemporanea.

Legno e carbonio per un peso piuma

Così come tutto il resto. A cominciare dalla plancia, realizzata insieme a Keim-cycles, azienda specializzata nella costruzione di telai su misura in legno per le bici. Per finire con il powertrain: un motore elettrico da 260 chilowatt (350 cavalli), due pacchi di batterie, sistema di recupero di energia derivato dalla Formula E e costruzione leggera in fibra di carbonio in modo da tenere il peso, nonostante gli accumulatori al litio, in 1.600 kg.

Tag

Concept  · Parigi  · Renault  · Salone di Parigi 2016  · Trezor  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Un nuovo pacco batterie permette all'elettrica francese di percorrere circa 300 chilometri reali con una sola carica. Una app indica le colonnine più vicine

· di Francesco Paternò

Primo marchio estero per vendite e crescita a doppia cifra nel semestre, bene anche Dacia senza nuovi modelli. Resta invece un interrogativo l’auto elettrica