Ultimo aggiornamento  10 dicembre 2018 01:13

Milano capitale smart d'Italia.

Marina Fanara ·

Milano, Bologna e Venezia conquistano il podio delle città più intelligenti e sostenibili d'Italia. A seguire, nella top ten compaiono Firenze, Padova, Torino, Parma, Trento, Modena e Ravenna. È quanto emerge da ICity Rate 2016, l'indagine svolta da Forum PA, organizzazione che si occupa di pubblica amministrazione, che ha classificato i 106 capoluoghi nazionali in base al grado di innovazione raggiunto in sei macro aree: economia, qualità della vita, ambiente, capitale umano, mobilità, governance e legalità. 

Mobilità, la regina è meneghina

Anche in materia di smart mobility, il primato va al capoluogo lombardo che si distingue tra tutte le città d'Italia per l'offerta di bus, tram e metropolitane e per i servizi di bike sharing. Milano avanza di tre posti rispetto all'anno scorso (era quarta) soppiantando Venezia che scivola in seconda posizione, seguita da Firenze e, nella lista delle prime 10, da Brescia, Bologna, Bergamo, Torino, Padova, Vercelli e La Spezia. Fanalino di coda delle ultime 10 classificate, è Enna (106esima) dopo Matera, Trapani, Potenza, Crotone, Ragusa, Siracusa, Caltanissetta, Agrigento, Nuoro. E Roma? Resta al 18esimo posto, come nell'indagine 2015, in una posizione che la distanzia da Milano di ben 211 punti. 

Gli indicatori della smart mobility

Quali requisiti rendono una città intelligente in materia di spostamenti urbani? La ricerca considera alcuni parametri che misurano presenza e qualità di modelli alternativi e sostenibili di trasporto: dotazione di infrastrutture per tutte le modalità, grado di congestione della città (misurato sulla quota di cittadini che impiegano al massimo mezz'ora per arrivare al posto di lavoro), offerta e utilizzo del mezzi pubblici, parcheggi d'interscambio, sicurezza stradale, infomobilità, Ztl, piste ciclabili, vetture ecologiche circolanti, sharing mobility.

Tag

Milano  · Smart Mobility  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

La ztl di Milano resterà spenta dal 14 al 20 agosto. Dallo scorso febbraio, con i nuovi divieti, i veicoli nella Cerchia dei Bastioni sono calati del 7%

· di Monica Secondino

Il capoluogo lombardo all'avanguardia in Italia anche nella mobilità condivisa. Comune e aziende interessate studiano le novità per ampliare il servizio

· di Redazione

Dalla biblioteca virtuale del Comune, dieci romanzi gialli, gratuiti e in formato e-book, per chi si sposta sui mezzi pubblici da una parte all'altra della città

· di Marina Fanara

Con i fondi europei del programma Pon Metro per le città metropolitane, il capoluogo lombardo realizzerà anche nuove piste ciclabili e più collegamenti centro-periferia

· di Marina Fanara

Manutenzione straordinaria, luci a led e gestione centralizzata: il capoluogo lombardo vara il maxi piano per migliorare il traffico ed evitare le code

· di Redazione

Come migliorare la vita dei cittadini, dei pendolari e dei turisti. Se ne è discusso con le istituzioni in un convegno all'Automobile Club

· di Marina Fanara

Sostenibilità: il Comune potenzia la rete ciclabile, oggi lunga 220 chilometri, e punta a estendere le zone 30 e le aree pedonali

· di Marina Fanara

Il ministro Galletti ha firmato il decreto per le risorse ai Comuni che vogliono combattere lo smog a colpi di sharing mobility e progetti verdi di ultima generazione