Ultimo aggiornamento  21 luglio 2019 10:59

Auto e Moto d'epoca: memoire Psa.

Redazione ·

Peugeot, Citroen, DS: tre marchi d’oltralpe carichi di storia e di charme, che al salone di Auto e Moto d’Epoca di Padova non mancano mai. Tre marchi che fanno un gruppo, Psa, e una certa emozione se si va a curiosare fra i loro stand.

DS, da dea a marchio a sé

DS è un marchio a sé da poco. Si pronuncia “deesse”, che si può tradurre in “dea”. E la prima dea non poteva mancare: i visitatori si troveranno di fronte, oltre alla nuova ammiraglia DS5, ibrida e a trazione integrale, due DS classiche. Una DS 19 del 1959 nella sua carrozzeria di colore Rouge Esterel, che prende il nome proprio dallo stilista protagonista della moda francese negli anni ’50 e ’60, famoso creatore delle fantasie Vichy tanto amate da Brigitte Bardot.  Per la realizzazione dei cataloghi della DS, lo stilista confezionò una serie di abiti utilizzando i tessuti dei rivestimenti interni della vettura e fotografò giovani modelle così abbigliate in posa accanto ad una portiera posteriore della DS19. A fianco, c’è anche una DS Prestige Pallas del 1961.

Peugeot a cielo aperto

Ad Auto e Moto d'Epoca 2016, Peugeot coglie l’occasione per festeggiare il trentennale della sua 205 Cabriolet, icona degli anni '80, che nella versione berlina è stata prodotta complessivamente in oltre 5,2 milioni di pezzi. Al suo fianco non poteva mancare la pioniera delle aperte, la Peugeot 402 Eclipse degli anni ’30, primo esemplare di coupé-cabriolet con tetto rigido apribile.

I cavalli vincenti di Citroen

La Citroen porta, oltre alla sua nuova generazione di C3, berlina di segmento B, la 2CV Soleil, un esemplare unico realizzato nel 2015 da Citroën Italia in collaborazione con Serge Gevin, l’autore delle serie speciali più famose della 2CV, come la Spot, la Charleston e la Dolly. Se l’erede della Mehari è adesso elettrica, a Padova si può ammirare una Mehari d’annata, auto sbarazzina con il suo tetto in tela tutta essenzialità, con una livrea sbarazzina della serie speciale “Azur”, bianca e blu.

Tag

Citroën  · DS  · Peugeot  · Storiche  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

L'applicazione, firmata dal gruppo francese, offre l'accesso a tutti i servizi di car-sharing. È gratuita e si può scaricare dagli store iOS, Android e Windows

· di Francesco Paternò

Al Mondial il prototipo Cxperience prefigura il rientro del marchio nell’alto di gamma, fra comfort e innovazione. Come accadeva fino agli anni 80