Ultimo aggiornamento  20 aprile 2019 22:47

Mobilità, un piano per Roma.

Marina Fanara ·

Per ora si tratta solo di linee d'indirizzo approvate dalla Giunta per "dotare la città di un sistema di mobilità che possa reggere il confronto con le altre capitali europee", ha spiegato Linda Meleo, assessore alla Città in movimento di Roma. Nelle intenzioni del Campidoglio, il documento è la premessa necessaria per consegnare alla Capitale un Piano di mobilità sostenibile (Pums) in grado di "recuperare nel medio-lungo termine il gap infrastrutturale storico, aggravato dall'incongruo sviluppo insediativo degli ultimi 15 anni", ha aggiunto l'assessore.

Due tempi

Il documento contiene due livelli d'azione. Il primo, sul breve-medio periodo, prevede una serie di interventi per dotare le infrastrutture di trasporto di "standard di qualità adeguati", dicono al Comune. La priorità è avviare un programma di manutenzione urbana straordinaria, in modo da migliorare sistemi e servizi esistenti e monitorare la corretta realizzazione delle opere in corso.

Il secondo step del Piano è programmato nell'arco di un decennio durante il quale dovrà essere attuata "una serie di progetti strategici che puntano a cambiare radicalmente la mobilità romana e che necessiteranno di risorse pubbliche adeguate al ruolo e alla funzione della Capitale e che richiederanno il coinvolgimento di governo e Regione", ha sottolineato Meleo.

Modello europeo 

Trasporto pubblico, strade, parcheggi d'interscambio, tecnologie, parco veicoli, mobility manager, controllo e regolazione del traffico, informazione ai cittadini, logistica delle merci: nessun aspetto verrà trascurato ma, nelle intenzioni della Giunta capitolina, tutto ciò che si muove a Roma e dintorni sarà considerato in un "modello organico di mobilità integrata e sostenibile".

I tempi per la stesura del Piano non sono stati divulgati. Di certo, ci dicono all'assessorato Meleo, il modello scelto è quello elaborato da Bruxelles in un documento ad hoc (Guidelines developing and implementing a sustainable urban mobility plan), che fissa una serie di requisiti: garantire ai cittadini tutti i mezzi per raggiungere destinazioni e servizi chiave, più sicurezza, meno inquinamento, minori consumi energetici, trasporti più efficienti ed economici, maggiore attrattività del territorio e un ambiente urbano di qualità.

Tag

Mobilità sostenibile  · Roma  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Nel nuovo piano del comune lombardo, stop al predominio incontrastato dell'auto, più bici, veicoli condivisi, parcheggi smart e un grande hub intermodale e intelligente

· di Marina Fanara

Mezzi pubblici, pedoni e bici: i trasporti sostenibili entrano nel dibattito della Consulta del Campidoglio per la salvaguardia della circolazione stradale

· di Marina Fanara

Il Campidoglio lancia un questionario online per conoscere gli spostamenti quotidiani dei romani. In premio tessere di bus e car sharing

· di Marina Fanara

Il capoluogo toscano presenta il Piano urbano della mobilità che prevede più bici, bus e car sharing per i tragitti brevi. Per l'AC locale manca però ancora qualcosa

· di Marina Fanara

La giunta ha deciso ulteriori restrizioni alle vecchie auto. In caso di emergenza inquinamento per più di 8 giorni, si fermano tutti i diesel non Euro 6

· di Redazione

Il Campidoglio ha fissato le date delle prossime quattro giornate festive interdette al traffico. Si comincia il prossimo 11 dicembre