Ultimo aggiornamento  20 luglio 2019 18:31

Husqvarna, dalla Svezia con passione.

Antonio Vitillo ·

Husqvarna presenta il futuro. Sempre poggiando sulla sua più che centenaria esperienza, la casa svedese - che in virtù dell'acquisto avvenuto tre anni fa ora parla l’austriaco di KTM - partendo dalle concept bike Vitpilen e Svartpilen, rispettivamente una naked stradale ed una scrambler, realizzerà e commercializzerà i due corrispondenti modelli, moto che sono molto originali non solo nel nome ma soprattutto nelle linee.

Versione premiata

Il primo, che qualche giorno fa si è fregiato del Clio Word Award 2016 quale prodotto dal design più bello nella categoria veicoli, adottando i motori già esistenti in KTM sarà costruito nella doppia cilindrata di 390 e 690 centimetri cubi; la Vitpilen 401, che è poi la versione premiata a New York, e la 701 sono nate ispirandosi allo spirito di un leggendario modello Husqvarna del 1953, il Silverpilen, icona di un tempo caratterizzata da linee estremamente essenziali.

Doppia versione?

La Svartpilen invece dovrebbe essere prodotta nella sola interpretazione col motore monocilindrico di 390, ma alcuni rumors parlano di un possibile inserimento sul mercato di un correlativo e sbarazzino modello di 125 centimetri cubi.

Tag

Husqvarna  · Motociclismo  · Svezia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Il marchio scandinavo - ora di proprietà Ktm - propone una due ruote basata sulla Vitpilen 701 di serie. E' potente e ha un'aerodinamica ottimizzata

· di Antonio Vitillo

La concept bike di Husqvarna spicca per versatilità su ogni fondo. Un po' stradale, un po' sportiva, potrebbe entrare presto nella produzione di serie

· di Redazione

Dal 9 all’11 settembre a Mandello del Lario comincia la festa che finirà nel 2021, anno del centenario. Eventi, prove ed emozioni per gli appassionati dell’Aquila su due ruote