Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 13:46

Usa, entro 30 anni zero vittime sulle strade.

Paolo Borgognone ·

Il numero degli incidenti stradali negli Stati Uniti è tornato purtroppo ad aumentare. I dati del 2015 hanno evidenziato una crescita, la prima dal 1996, con un totale di oltre 35.000 vite perse sulle strade in dodici mesi. Anche le proiezioni del primo semestre 2016 non lasciano presagire niente di buono, con un aumento stimato del 10,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. 

Amministrazione compatta

Per questo il Dipartimento Federale dei Trasporti, l'Amministrazione della sicurezza delle autostrade (Nhtsa), l'Amministrazione Federale delle Autostrade e quella per la sicurezza dei trasporti su gomma hanno deciso di unire le forze e creare una "coalizione" con lo scopo di azzerare la mortalità sulle strade degli Stati Uniti entro i prossimi 30 anni. E' nata cosi Road to Zero.

Campagne mirate

La promozione di strategie di comprovata utilità sociale, la ripresa o la nascita di campagne per accrescere la sicurezza come quelle sulle cinture di sicurezza, o a favore dell'installazione di bande rumorose o ancora per un cambio nella cultura delle mobilità: sono questi i temi principali su cui la coalizione "Road to Zero" vuole basare il suo cammino verso l'obiettivo di azzerare gli incidenti.

Obiettivo reale

A questo proposito, l'introduzione delle auto a guida autonoma e il progressivo diffondersi delle nuove tecnologie sono - secondo gli esperti del Dipartimento Federale dei Trasporti - strumenti che potranno essere utilizzati nella guerra all'incidentalità. Inoltre, dicono sempre i tecnici, il lavoro in comune di tutte le realtà di questo settore rende l'obiettivo zero morti sulle strade non solo credibile ma reale.

Impegno di tutti 

Parlando della sfida di "Road to Zero", il ministro dei Trasporti Anthony Foxx è stato chiaro:  "Da oggi iniziamo il conto alla rovescia. L'obiettivo è semplice: zero morti sulle strade. E' il più difficile che potessimo scegliere e richiede l'aiuto di tutti, nessuno escluso. Dal governo federale a quelli locali, all'industria ai singoli cittadini". A sua volta Mark Rosekind, Amministratore di Nhtsa è dichiarato: "Ogni morte sulla strada è una tragedia. Possiamo prevenire che succeda. L'obiettivo della  campagna "Road to zero" non è solo nobile: è l'unico accettabile".

Tag

Anthony Foxx  · Road to Zero  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Una società assicurativa americana stila la classifica dei migliori e dei peggiori al volante negli States: oscar della guida ai texani, a Boston i peggiori

· di Flavio Pompetti

I risultati del mese di ottobre confermano il calo dei volumi. Mancano i dati di Ford ma la tendenza ormai sembra chiara. Bene suv e pickup, in calo le berline

· di Paolo Borgognone

I dati diffusi prima di questo week end del Labor Day: nel 2016 i decessi per incidente sulle strade d'America sono aumentati del 9 per cento