Ultimo aggiornamento  22 luglio 2019 22:41

Subaru, nuovo suv e un'elettrica nel 2021.

Marco Perugini ·

Il primo aprile 2017 Fuji Heavy Industries cambierà nome in Subaru Corporation. Non è solo un'operazione di facciata, ma il riconoscimento dell'importanza del comparto automobilistico in un gruppo che non insegue grandi numeri ma è sempre attento a qualità e sicurezza dei propri prodotti, dalle automobili agli aerei, gli elicotteri, le pale eoliche e i macchinari industriali.

Leader nelle 4x4

Il 94% della produzione del gruppo giapponese si concentra proprio nell'automotive, dove Subaru figura attualmente solo al 27° posto nella graduatoria mondiale dei costruttori, con 971.768 vetture vendute nel 2015, ma è leader nei veicoli a trazione integrale, con oltre 15 milioni di unità dal 1972.

Mercato a gonfie vele

Su scala globale, quest'anno Subaru si avvia a superare il traguardo del milione di auto vendute, grazie in particolare all'ottima performance sul mercato nordamericano. E per i prossimi tre anni si attende un ulteriore incremento dei volumi, su un valore vicino allo sfruttamento dell'intera capacità produttiva di 1,2 milioni di vetture l'anno. Più marginali i numeri in Europa e in Italia. Nel nostro Paese, dopo il +19% fatto registrare l'anno scorso, il 2016 dovrebbe chiudersi con 3.600 immatricolazioni (+12%): di più non si potrà fare perché la disponibilità di vetture, in particolare dei suv e crossover XV, Forester e Outback, è inferiore alla domanda.

Verso la guida assistita e l'elettrificazione

Per il futuro, Subaru punta a uno sviluppo fondato sulla crescita sostenibile. Le linee di azione tracciate nel piano "Prominence 2020" per i prossimi quattro anni prevedono innanzitutto l'estensione all'Impreza, dopo il debutto sulla Levorg, del sistema EyeSight, che combina la guida assistita con sistemi semi-autonomi per la prevenzione degli incidenti. E poi il lancio di un nuovo suv nel 2018 destinato prevalentemente al mercato nordamericano. Nel 2019 l’innovazione riguarderà soprattutto le motorizzazioni, con un nuovo ibrido plug-in e inediti propulsori turbo-benzina di cilindrata ridotta. E programmato invece per il 2021 per la prima Subaru completamente elettrica, per la quale c'è già molta attesa, soprattutto di sapere se avrà anch'essa la trazione integrale permanente.

 

Tag

Auto Elettrica  · Levorg  · Subaru  · Trazione Integrale  · 

Ti potrebbe interessare

· di Enrico Artifoni

La casa giapponese aumenta gli investimenti in ricerca e punta su ibride e vetture a batterie. Per il momento, però, solo come varianti di modelli già esistenti

· di Redazione

Cambio di direzione strategico della Casa giapponese: dopo aver "pensato ibrido" per anni, ora si getta sull'elettrico puro. Con un'arma in più

· di Redazione

Il suv premium di successo si evolve nelle linee, nei motori e nelle dotazioni. Arriverà in Italia nei primi mesi del 2017

· di Marco Perugini

Sulla nuova wagon giapponese è di serie l’EyeSight con doppia telecamera che vede gli ostacoli e previene gli incidenti arrestandosi automaticamente

· di Marco Perugini

Numeri in crescita per il costruttore giapponese nel nostro Paese, mentre a livello globale nel 2017 la sfida si sposta fin sulla ... luna