Ultimo aggiornamento  22 ottobre 2019 15:26

Citroën SpaceTourer, che extra.

Redazione ·

La Citroën SpaceTourer va oltre il concetto di monovolume, essendo più polivalente e offrendo più spazio interno e dunque più convivialità. La SpaceTourer è sviluppata sulla piattaforma EMP2 ampiamente utilizzata nel gruppo Psa (è la base per esempio della berlina Peugeot 308). La nuova piattaforma offre una modularità per ospitare fino a 9 persone, abitabilità in seconda e terza fila, accessibilità a bordo facilitata, soprattutto in terza fila, grazie all’ampia apertura della porta laterale scorrevole (fino a 0,93 metri in funzione della silhouette scelta).

Spazio a bordo 

Punto di forza è insomma lo spazio a bordo. La SpaceTourer  è disponibile in 3 lunghezze a scelta: XS a 4,60 metri (inedita nel segmento) abbinata al passo corto, M a 4,95 metri e XL a 5,30 metri associate al passo lungo. Anche la versione di 4,60 metri può ospitare fino a 9 persone. Funzionale, dispone di porte laterali scorrevoli, accessibili senza bisogno della chiave, del lunotto apribile e di numerosi vani portaoggetti. Sono elevati i volumi del bagagliaio, con capacità di carico fino 2.932 litri nella versione XL – 5 posti.

Tecnologie per la sicurezza

La Citroën SpaceTourer dispone di tecnologie che facilitano la vita, come l’Head-up Display e la navigazione 3D con Connect Nav, e di tecnologie al servizio della sicurezza come il Coffee Break Alert che invita a fare una pausa dopo 2 ore di guida ininterrotte, l’allarme attenzione conducente che permette di individuare la disattenzione di chi guida, l’allerta di rischio collisione. Per le motorizzazioni, ci sono i diesel di ultima generazione della famiglia BlueHDi fino a 180 cavalli e 400Nm. Prezzi a partire dai 33.200 euro.

Tag

Citroën  · Monovolume  ·